Header ad
Header ad
Header ad

“Che ni farò alle donne?” Al Rassicurati di Montecarlo

Teatro dei Rassicurati – Montecarlo, 06/04/2014 – Ore 16:15

La compagnia “Arte Teatrale Invicta” presenta

Che ni farò alle donne?

di Massimo Valori, riveduta in vernacolo lucchese da Cataldo Fambrini
La famiglia Bucchioni è intenzionata ad aprire una ferramenta, contando sull’aiuto di Ughetta, la danarosa sorella del capofamiglia Cesare. Ma tutto rischierà di andare all’aria per le vicende amorose dei tre figli (Andrea, Giovanni detto Bacchiolo e Michelino) che si incrociano tra di loro in una serie di equivoci a catena e metteranno tutta la famiglia in cattiva luce agli occhi della facoltosa parente. Tutto sembra perduto, ma nelle commedie non è mai detta l’ultima parola. “Che ni farò alle donne?” ha un doppio significato. La frase, infatti, innanzitutto si può intendere secondo la sua accezione classica, come se la pronunciasse Bacchiolo (il figlio “donnaiolo”) per dire “cosa avrò io di particolare per avere tutto questo successo con le donne?”. Ma la si può intendere anche in un altro senso, come se la pronunciasse Michelino (il figlio sempliciotto) per dire “se mi capita una donna, cosa gli faccio, che non ne ho mai avuta una?”——— Regia di Cataldo Fambrini
per informazioni: Samuele Tognarelli 3488589390

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi