Header ad
Header ad
Header ad

Al via la rassegna “Chi è di scena! Ponte a Moriano 2014”

Al via la rassegna “Chi è di scena! Ponte a Moriano 2014” Rassegna Teatrale di Compagnie Amatoriali lucchesi e non.

Sabato 8 febbraio il primo spettacolo: un musical ispirato al Conte DraculaInizierà sabato, 8 febbraio, e proseguirà fino oltre la metà di giugno, la rassegna di teatro amatoriale “Chi è di scena!” organizzata dal Comune di Lucca in collaborazione con la F.I.T.A. – Federazione Italiana Teatro Amatori – Comitato Provinciale di Lucca, al Teatro Comunale “Idelfonso Nieri” di Ponte a Moriano, che in questa trance invernale/ primaverile vede in cartellone ben quattordici appuntamenti. Seguiranno in autunno altre otto serate.


Per semplificare la codifica degli spettacoli da parte del pubblico, la F.I.T.A ha pensato di assegnare un titolo (o “etichetta”) alle serate, classificandole secondo 4 macro-categorie: “La serata del buonumore” dedicata alla commedia popolare, quasi sempre in dialetto, o alla commedia d’intreccio, giocata sugli equivoci, tipicamente anglosassone; “I classici d’Autore” dedicata alle opere di autori, anche rivisitati, della letteratura e della drammaturgia italiana ed internazionale; “A tutta musica!” per le commedie musicali o musical; “Autori emergenti” per le nuove leve della drammaturgia lucchese.

La stagione si aprirà con un musical di grande impatto scenografico ed emozionale, scritto e diretto dai giovanissimi artisti dell’Associazione Culturale Smaskerando ed ispirato dall’immortale storia letteraria del Conte Dracula.

Lo spettacolo
Il giovane e brillante avvocato londinese Jonathan Harker arriva in Transilvania come intermediario tra il suo datore di lavoro e l’enigmatico Conte Dracula per concludere l’acquisto di una proprietà sul suolo inglese. Durante la sua permanenza presso il castello del Conte, Jonathan comprende che qualcosa di oscuro si nasconde in quelle antiche mura, ma ormai è troppo tardi: il giovane è diventato a sua insaputa la pedina fondamentale di un terribile piano che condurrà i suoi cari in una spirale di sangue, sesso, amore, terrore e morte. Nonostante i protagonisti della vicenda debbano scontrarsi con un nemico dotato di capacità sovraumane, anche lo stesso Dracula si vedrà costretto ad affrontare un nemico non meno temibile: la riscoperta di un amore creduto ormai perduto da secoli che diventerà per lui un’ossessione. Il Conte esporrà il suo lato umano e commetterà errori che lo obbligheranno a fare ritorno nella sua terra dove l’intreccio di morte e amore raggiungerà il suo culmine e il suo epilogo.
Il celebre romanzo di Bram Stoker, “Dracula”, da più di un secolo viene continuamente rievocato da produzioni cinematografiche e teatrali. Il suo protagonista si è rivelato realmente immortale: la sua storia è destinata a vivere per sempre. La leggenda del “vampiro” nasce molto prima del romanzo che la rende celebre ed è presente in tutte le culture. Stoker ha affinato le sue caratteristiche e gli ha donato l’aura di fascino maledetto che tutti noi conosciamo. Regia di Stefano Cosimini

Informazioni di servizio
Gli spettacoli avranno inizio alle ore 21,15 e, per chi lo desidera, sarà possibile effettuare la prenotazione (o ricevere maggiori informazioni) telefonando a Rita al numero 320/6320032 oppure scrivendo all’indirizzo mail fitalucca@gmail.com.
Il costo dell’ingresso è di € 8,00 (ridotto € 6,00 per i bambini tra i 6 e i 12 anni).
Per la sola serata del 21 giugno è previsto un biglietto unico a € 5,00.
Il programma completo di questa e di tutte le rassegne della F.I.T.A. è consultabile sul sito www.fitalucca.it.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi