Header ad
Header ad
Header ad

I PERTURBAZIONE GIRANO IL VIDEO AL CARNEVALE DI VIAREGGIO

La band al primo Corso

Lo straordinario fascino dei colossi di cartapesta in movimento, la bellezza e il brio delle maschere, la folla dei Corsi Mascherati. Sarà questo lo scenario del video musicale dei Perturbazione che hanno scelto il Carnevale di Viareggio per registrare le immagini che accompagneranno il loro brano al prossimo Festival di Sanremo, nella categoria BIG.

Ieri e oggi il regista Jacopo Rondinelli è stato alla Cittadella del Carnevale per realizzare le prime immagini dei carri in costruzione. Tornerà, con l’intera band, sui Viali a Mare il 16 febbraio, in occasione del primo Corso Mascherato, per girare il resto del video, proprio durante la sfilata.  Il video musicale sarà distribuito a tutti i canali musicali.

“Per il Carnevale di Viareggio si tratta di una straordinaria occasione di promozione e visibilità – spiega il Presidente della Fondazione Stefano Pasquinucci -. Il fatto che la band, voluta da Fabio Fazio nella categoria Big del prossimo Festival di Sanremo, abbia scelto l’atmosfera e la partecipazione di pubblico del Corso Mascherato per girare il video è l’ulteriore dimostrazione delle grandi potenzialità comunicative e del fascino che la manifestazione suscita anche tra artisti importanti”.

 

Perturbazione nascono in provincia di Torino, in occasione di un concerto liceale di fine anno scolastico. La formazione viene fondata da Tommaso Cerasuolo (voce) e Rossano Lo Mele (batteria), a cui si aggiunge poco più avantiGigi Giancursi (chitarra). Nel ’96 esce Corridors, primo singolo autoprodotto: 45 giri do-it-yourself, confezionato e venduto manualmente durante i primi concerti. Due anni dopo arriva l’album d’esordio: Waiting to Happen. Il gruppo comincia a girare l’Italia e la formazione si amplia; dapprima con l’ingresso di Elena Diana (violoncello) e in seguito di un altro chitarrista: Cristiano Lo Mele, fratello di Rossano. Il cd esaurisce in fretta la tiratura, nel circuito underground si parla sempre più spesso dei Perturbazione, così il successivo mini album 36, edito sul finire del ’98, diventa sold-out altrettanto velocemente (i primi due dischi verranno poi ristampati su unico cd da Santeria / Audioglobe). Nel 2002 la band decide di convertirsi all’italiano. L’esito di questa decisione è In Circolo, album divenuto in breve tempo uno dei classici della musica nazionale, tanto da essere inserito nella lista – redatta dal mensile Rolling Stone – dei 100 dischi italiani più belli di sempre. I Perturbazione con L’Unica e L’Italia vista dal bar, parteciperanno alla 64esima edizione del Festival di Sanremo (dal 18 al 22 Febbraio 2014), nella categoria Big.

Documenti

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi