Header ad
Header ad
Header ad

Michel Gondry e Asghar Farhadi. I film di Ezechiele del 4 e 5 febbraio.

Martedì 4 febbraio 2014 ore 21.30
Cinema Astra – Prime visioni
MOOD INDIGO – LA SCHIUMA DEI GIORNI
di Michel Gondry – Francia 2013 –125’
con Romain Duris, Audrey Tautou
Colin, giovane e ricco idealista, vive sognando di incontrare il grande amore. Ad una festa il suo desiderio si avvera e conosce Chloe, una giovane donna che sembra l’incarnazione fisica dell’eponimo della melodia di Duke Ellington. Si innamorano e si sposano ma, poco dopo le nozze, la loro felicità si trasforma: durante la luna di miele, lei scopre di essere gravemente malata. Per pagarle le cure necessarie e circondarla di fiori che la aiuterebbero a guarire, Colin è costretto ad accettare in una fantasmagorica Parigi i lavori più assurdi. Michel Gondry porta sullo schermo il romanzo di culto La schiuma dei giorni di Boris Vian, un’opera tra le più acclamate della letteratura francese, che con la sua complessità di linguaggio e di contenuti, fornisce al regista il materiale per tornare ad un progetto che gli consente di dare sfogo alla sua creatività, già ammirata in Ethernal sunshine of the spotless mind e L’arte del sogno.

Mercoledì 5 febbraio 2014 ore 21.30
Auditorium Fondazione Banca del Monte
Link! – Il regista del bimestre: Asghar Farhadi
ABOUT ELLY
di Asghar Farhadi, Iran 2009 – 119’
con Golshifteh Farahani, Taraneh Alidousti
Dopo aver vissuto per molti anni in Germania, Ahmad decide di far ritorno in Iran. I suoi vecchi compagni universitari colgono l’occasione per passare qualche giorno tutti assieme sul Mar Caspio. Una delle donne del gruppo, la vitale Sepideh, senza farlo sapere ai compagni, ha invitato Elly, l’insegnante di sua figlia per farle conoscere Ahmad. L’uomo ha appena divorziato dalla moglie tedesca e non disdegna l’ipotesi di mettere su casa in Iran con una nuova compagna. Ma all’improvviso, dopo un incidente, Elly scompare nel nulla. Un film che mantiene i brividi sulla pelle, nonostante si mostri come semplice ricerca. La tensione resta sempre alta in questo continuo e travolgente confronto tra i personaggi, lasciando stupiti per l’equilibrio col quale è costruita. About Elly inaugura Link una sezione del programma all’Auditorium FBML che ogni bimestre proporrà una film collegato ad una delle prime visioni. Iniziamo con Asghar Farhadi di cui, poche settimane fa, abbiamo ammirato Il passato nella serata inaugurale al cinema Astra.

 

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi