Header ad
Header ad
Header ad

“Un caffè con la Commissione Pari Opportunità” a Capannori

“Un caffè con la Commissione Pari Opportunità”: dal 31 gennaio 5 appuntamenti sul territorio per incontrare i cittadini

CAPANNORI – La commissione Pari Opportunità del Comune si sposta sul territorio per incontrare la cittadinanza, ascoltare problematiche e proposte,  far conoscere la propria attività. Lo fa a partire da venerdì 31 gennaio con l’iniziativa ‘Un caffè con la Commissione Pari Opportunità”, cinque incontri in altrettanti bar e pasticcerie del territorio, per parlare con le persone, davanti ad una tazzina di caffè in modo  informale e amichevole.

“Con questa iniziativa vogliamo andare incontro, anche fisicamente, alle donne e agli uomini del territorio per dar loro la possibilità di parlare con noi, esporci eventuali problemi di varia natura legati ai diritti, alle relazioni in famiglia o sul lavoro– spiegano la consigliera comunale con delega alle pari opportunità, Silvia Amadei e la presidente della Commissione Pari Opportunità, Ilaria Carmassi –   o avanzare proposte che saremo ben liete di ascoltare e se possibile accogliere. Un modo anche per promuovere una maggiore partecipazione dei cittadini alla nostra attività che vuole essere sempre più condivisa per rispecchiare le reali esigenze della comunità”.
Il calendario degli incontri: venerdì 31 gennaio ore 10.30 Bar Walter, piazza Aldo Moro Capannori; sabato 15 febbraio ore 10.30 Pasticceria Cerri, Lunata; sabato 1 marzo ore 10.30 bar Sottopoggio ’Guamo’, domenica 16 marzo, Bar Castello,  Castelvecchio di Compito  ore 11.30; sabato 29 marzo ore 10.30 Pasticceria My Mei amarlia ore 10.30.
Tra le altre iniziative portate avanti dalla Commissione lo ‘Sportello Legale per le donne’,  nato per offrire consulenza legale gratuita,  alla quale si stanno rivolgendo molte persone. Lo sportello è aperto il sabato mattina per quattro volte al mese, fino al prossimo 21 giugno, nella nuova sede della Commissione Pari Opportunità al Palazzo della Cultura, in via Carlo Piaggia a Capannori, ed è gestito con la collaborazione di esperti avvocati che operano  gratuitamente. L’iniziativa ha come obiettivo la tutela dei diritti delle donne e intende offrire la possibilità di ricevere delucidazioni sulle più diffuse tematiche legali che si presentano nella vita quotidiana. La consulenza consiste in un colloquio di orientamento legale, senza assunzione di patrocinio da parte degli avvocati.
Proprio domani, mercoledì 29 gennaio, prenderà il via  il corso ‘Non ho paura’ realizzato insieme alla Questura di Lucca al quale si sono iscritte 70 partecipanti.
Le quattro lezioni  teoriche del corso,  tenute dall’ispettore capo Massimo Sodini della Divisione Anticrimine della Questura di Lucca all’auditorium del distretto sanitario Usl 2 in piazza Aldo Moro, a Capannori, si svolgeranno oltre che il 29 gennaio,il 5, 12 e 19 febbraio, dalle 21 alle 23.
 Le lezioni pratiche tenute dal maestro di karate Cesare Del Pellegrino, cintura nera 5° DAN e istruttore federale, saranno improntate all’apprendimento di tecniche di autodifesa e si svolgeranno alla palestra della scuola media di Capannori in via  del Casalino, a partire da domenica 2 febbraio. Le altre lezioni  sono in programma domenica 9 e 16 febbraio e 2 marzo in orario 10.30-12.
 Le iscrizioni al corso sono ancora aperte. Per informazioni e iscrizioni  è possibile rivolgersi all’ ufficio promozione culturale tel 0583 428440; pariopportunita@comune.capannori.lu.it.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi