Header ad
Header ad
Header ad

Il 22 dicembre ad Artè lettura-concerto dedicata a Giovanni Boccaccio

‘Vien dunque, amor, cagion d’ogni mio bene’: domenica 22 dicembre ad Artè lettura-concerto dedicata a Giovanni Boccaccio

“Vien dunque, amor, cagion d’ogni mio bene – Boccaccio in musica” è il titolo della lettura–concerto dedicata a Giovanni Boccaccio, in occasione del 700° anniversario della nascita, che l’associazione culturale ‘Nuove Tendenze’, con la partecipazione dell’ensemble “Musica ricercata” di Firenze, presenta domenica 22 dicembre alle ore 21.00 ad Artè, in via Carlo Piaggia, a  Capannori.L’iniziativa, inserita nel cartellone di ‘Eventi d’Autunno’, è patrocinata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dalla Regione Toscana e dal Comune di Capannori, e costituisce un’occasione preziosa per il pubblico di avvicinare un capolavoro letterario quale il Decameron, calato nel suo contesto storico più autentico, attraverso la ricreazione dell’ambiente artistico-musicale del tardo Medioevo e del Rinascimento. Lo spettacolo si compone infatti della lettura di una novella del Decameron e di esecuzioni di varie poesie di Boccaccio contenute nel Decameron e musicate da compositori attivi tra la seconda metà del Trecento e il primo Seicento. A introduzione del programma saranno  proposte tre ballate trecentesche anonime: la concretezza e quotidianità dei loro testi completa vivacemente l’immagine di quel mondo lontano, proprio come, nel grande affresco umano del Decameron, trovano spazio, sia sentimenti elevatissimi, sia la più bassa materialità. Trecentesche sono anche le due celebri danze strumentali inserite nel concerto, tramandate da un manoscritto appartenuto ai Medici e oggi posseduto dal British Museum, che rappresenta una delle più preziose fonti dell’ars nova fiorentina.

Il concerto vede protagonisti i musicisti dell’eccellente ensemble “Musica Ricercata”: Giulia Peri, soprano, Stephen Woodbury, controtenore, Paolo Fanciullacci, tenore e voce recitante, Marco Perrella, basso e voce recitante, Michael Stüve, direzione, viella, violino.  L’ingresso al concerto è libero.
Nuove Tendenze: è un’associazione non profit fondata nel 2004 e attiva nell’ideazione e nella realizzazione di attività culturali che spaziano dalla musica al teatro, dalla letteratura al cinema documentario. Nel corso degli anni Nuove Tendenze si è specializzata soprattutto nella produzione e nell’organizzazione di concerti di musica classica di grande qualità. La presidenza e la direzione artistica di Nuove Tendenze sono affidate sin dalla fondazione alla dottoressa Oriana Rispoli curatrice di progetti culturali e già collaboratrice del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Biennale di Venezia.
Musica ricercata è nata come ensemble di musica da camera nel 1987 per iniziativa di Michael Stüve e di altri musicisti attivi prevalentemente a Firenze. Nel 1989 l’ensemble si è costituito in associazione culturale, nel 1998 in Onlus con la finalità di promuovere l’arte e la cultura. La sua attività concertistica abbraccia tutte le epoche della musica occidentale, dall’antichità greca fino ai nostri giorni, con un repertorio, frutto di approfondite ricerche musicologiche, che si distingue per la rarità dei programmi e la particolarità delle tematiche trattate. Sotto la guida di Michael Stüve, presidente e direttore artistico, si è esibita in molti Paesi europei e in Giappone.
Per informazioni  www.comune.capannori.lu.it, www.nuovetendenze.org.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi