Header ad
Header ad
Header ad

Stefano Accorsi e Marco Baliani rimettono in scena Ariosto al Differenti

Barga – Stefano Accorsi e Marco Baliani rimettono in scena Ariosto, rivisitato e corretto. E’ Giocando con Orlando, il nuovo testo ispirato all’Orlando Furioso che l’attore e l’autore porteranno in giro per l’Italia. Tappa a Barga, Teatro dei Differenti, giovedì prossimo, 28 novembre (ore 21.15), dopo il debutto lo scorso fine settimana in prima nazionale alla Pergola di Firenze.

Anticipazione per gli appassionati sempre giovedì, alle ore 18, quando Accorsi e Baliani incontreranno il pubblico nella Sala Consiliare di Palazzo Pancrazi. L’incontro è aperto a tutti e vedrà partecipare anche gli studenti dell’ultimo anno del Liceo Classico barghigiano intitolato proprio all’Ariosto. Un’occasione in più per sentire dalla viva voce dei due attori cosa sta dietro la scelta di riportare l’Orlando sui palcoscenici italiani.

Accorsi vestirà i panni di Orlando, mentre Baliani sarà sul palco un ‘mutaforma’ tuttofare, interpretando vari ruoli. Scarna, ma suggestiva, sarà poi la simbolica scenografia. Sul palco ci sono solo due personaggi che si muovono in una scena coi cavalli firmata Mimmo Paladino.

Dopo lo strepitoso successo lo scorso anno del Furioso Orlando adesso invece c’è un’emozione tutta fisica e diversa in questo nuovo e ricercato lavoro, approfondimento della coppia Accorsi Baliani che si divideranno le 38.736 ottave dell’Orlando Furioso dell’Ariosto, che Baliani ha appunto rimodellato in una ballata da palcoscenico a due voci. Stefano Accorsi sarà il paladino Orlando, ma anche il cantore che aggancia i vari episodi nel flusso della storia. Marco Baliani sarà invece un fool, un regista in scena, pronto ad essere spalla e comprimario, a tendere trappole e inventare strofe. Anche qui lo spettacolo parte dalle due storie d’amore principali: il paladino Orlando insegue la bella Angelica e la guerriera cristiana Bradamante innamorata di Ruggiero, cavaliere saraceno destinato alla conversione, per poi moltiplicare i personaggi, creandone altri intorno, mostri compresi, per condurli a giocare sulla corrispondenza delle rime infilate in un ritmo galoppante e con molta improvvisazione. Un Orlando attuale, molto fisico, molto sentimentale, molto intenso. Quel che ci vuole per smuovere le coscienze.

 

Info: Ufficio Cultura del Comune di Barga 0583724791. Segui il Teatro dei Differenti su Facebook e Twitter

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi