Header ad
Header ad
Header ad

“NON HO PAURA”: Al via il corso contro la violenza sulle donne

VIAREGGIO – Al via la nuova edizione del corso teorico-pratico contro la violenza sulle donne organizzato dal Comune di Viareggio insieme alla Polizia di Stato. A presentarlo stamani nella Sala ‘Matteo Valenti” l’Assessore alle Pari Opportunità Gloria Puccetti, l’Ispettore Massimo Sodini per conto della Questura di Lucca ed Ersilia Raffaelli, Presidente della Casa della Donna di Viareggio.

“La violenza contro le donne ad opera di mariti, compagni, fidanzati o pretendenti – ha dichiarato l’Assessore alle Pari Opportunità, Gloria Puccetti – è un fenomeno che si sta allargando: in realtà, rispetto al passato, sta solo emergendo di più. C’è un ritardo culturale evidente del nostro paese, perché solo qualche anno fa le donne che presentavano denuncia non venivano credute nei commissariati e nelle aule dei Tribunali e venivano mal consigliate. Per fortuna le cose stanno cambiando, ma occorre insistere con progetti come quello che oggi abbiamo presentato, ma come anche i centri anti-violenza che sono importantissimi per accompagnare al meglio nel loro percorso le donne che subiscono violenza o come il progetto del ‘Codice Rosa’ nell’accesso preferenziale al Pronto Soccorso, messo in campo dalla Regione Toscana per assistere al meglio, anche attraverso uno psicologo, chi si presenta nelle strutture sanitarie perché ha subito una qualche forma di violenza”.

“Siamo ormai alla quarta edizione del corso – ha dichiarato l’Ispettore Sodini della Questura di Lucca – e ne siamo molto soddisfatti, perché le adesioni sono state moltissime così come i riscontri positivi di chi ha partecipato ai corsi fino ad oggi organizzati. Tra l’altro, oggi abbiamo anche una nuova ‘frontiera’, quella del cosiddetto ‘cyber-stalking’, cioè delle molestie che avvengono su internet anche a seguito di semplici chattate su un social network, ed è per questo che abbiamo attivato, con grande successo e moltissime adesioni, gruppi su Facebook di ‘Non ho paura’”.

Ersilia Raffaelli, infine, Presidente della Casa della Donna di Viareggio, ha ricordato come “la violenza sulle donne è un fattore endemico nella relazione tra sessi, che noi combattiamo quotidianamente col centro anti-violenza realizzato presso la nostra Casa attraverso psicologi e assistenti sociali che prestano volontariamente la loro opera. Basti pensare che nel nostro centro da gennaio ad oggi abbiamo seguito ben 123 casi segnalati”.

Il corso, che è gratuito, si svilupperà in lezioni teoriche tenute da personale della Polizia di Stato nella sala di rappresentanza del Comune nei giorni 18/11, 25/11, 2/12 e 9/12 alle ore 21 e in lezioni pratiche tenute da maestri di arti marziali presso la palestra Yoseikan (Via Aurelia Sud 117, Viareggio) nei giorni 26/11, 3/12, 10/12 e 17/12 alle ore 15. Per informazioni ed iscrizioni le persone interessate possono contattare il Servizio Pari Opportunità del Comune (tel. 0584/966345 e 966337 o ufficio spettacolo@comune.viareggio.lu.it).

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi