Header ad
Header ad
Header ad

8^ CONFERENZA NAZIONALE DELLA DONAZIONE

8^ CONFERENZA NAZIONALE DELLA DONAZIONE

Verso il GIORNO DEL DONO

L’annuale Conferenza Nazionale della Donazione dell’Istituto Italiano della Donazione (IID), giunta all’ottava edizione, è in corso a Lucca presso il Teatro San Girolamo. Quest’anno l’Istituto, forte della felice collaborazione con il Centro Nazionale del Volontariato (CNV) con il quale condivide obiettivi e percorsi culturali, ha deciso di porre come tema centrale dell’evento il “dono” ed il progetto di istituire il GIORNO DEL DONO a livello nazionale con un apposito articolo di legge, azione già promossa e avviata con successo dall’Istituto.

Sottolinea Edoardo Patriarca, Presidente IID e CNV: “Vogliamo chiedere l’istituzione a livello nazionale del GIORNO DEL DONO per dare un segno forte non per istituzionalizzare la generosità spontanea, ma per valorizzare e coltivare la solidarietà degli italiani che è uno dei pilastri fondamentali da cui ripartire per uscire dalla crisi in maniera diversa da come ci siamo entrati. Il GIORNO DEL DONO è uno strumento prezioso per uscire dalla crisi economica, di senso, di valori. Questo tema non coinvolge solo le Organizzazioni non profit ma anche i bravi imprenditori e la buona politica che si lascia guidare prima dalla passione e solo poi da regole e regolamenti. Siamo felici di poter annunciare che il GIORNO DEL DONO si avvia rapidamente verso l’istituzionalizzazione: è infatti in corso il necessario iter parlamentare grazie allo stimolo dell’ex presidente Ciampi.”

Dichiara l’On Marina Sereni, Vicepresidente della Camera dei Deputati: “Perché torna proprio ora di grande attualità e interesse il tema del dono? Perché in questi ultimi anni abbiamo assistito sia al fallimento del modello economico neoliberista del turbo capitalismo, senza regole e senza freni, sia all’inadeguatezza del modello neo statalista, in cui lo stato interviene e risolve tutto. Occorre una terza via, dobbiamo intraprendere nuove strade che siano in grado di trovare soluzioni veramente sostenibili, in grado cioè di non produrre risultati insostenibili che distruggono ricchezze materiali e immateriali. Lo spirito del GIORNO DEL DONO: non come mera filantropia ma come gratuità, reciprocità e strumento per costruire relazioni”

Aggiunge l’On. Ilaria Borletti Buitoni, Sottosegretario al Ministero per i Beni e le Attività Culturali: “Dono significa volontariato, solidarietà, terzo settore. E qui non posso non denunciare come il non profit sia stato troppo spesso trascurato. Il nostro è il Paese dove il dono da sempre eccelle, però è anche il Paese dove i buoni principi non si traducono in una concreta azione politica che permetta di passare dalla teoria alla realtà. È necessario perciò sottolineare lo stato di arretratezza e di mancanza di riconoscimento che in Italia subisce il Terzo Settore. Benvenuto quindi il GIORNO DEL DONO.”

Segui l’evento su Twitter: #iodonosicuro

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi