Header ad
Header ad
Header ad

25 Novembre 2013: Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne

A partire dal 16 novembre una serie di manifestazioni in tutto il territorio provinciale lucchese per aderire alla Campagna del Fiocco Bianco

LUCCA – Anche quest’anno il 25 novembre è dedicato alla “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”.
Ancora non si sono raggiunti gli scopi per i quali la comunità si è messa in moto da tempo: eliminare la violenza nei confronti delle donne, ridonare al mondo femminile un ruolo che non sia più di sudditanza e di oggetto sul quale gli uomini sfogano la loro brutalità e la loro impotenza contro il mondo. Continuano, purtroppo, a riempire le cronache i delitti atroci di femminicidio, forme di violenza che, esercitate sistematicamente sulle donne, ne annientano l’identità con l’assoggettamento fisico o psicologico, fino alla schiavitù e alla morte.

Oggi si coglie l’occasione per riflettere, per confrontarsi, per far conoscere quei passi che, pur minimi, sono stati fatti nel percorso del contrasto alla violenza sulle donne. È recente l’approvazione della legge che si concretizza nell’istituzione di un Piano nazionale di contrasto a molestie e violenza sessuale e di genere.
Una legge che consente di adeguare la normativa italiana alle direttive europee, compresa la Convenzione di Istanbul e che, facendoperno sull’importanza dell’educazione per il cambiamento dei modelli culturali e tenendo conto della necessità di recupero dei maltrattanti, introduce modifiche rilevanti nella legislazione in tema di contrasto alla violenza di genere.

Non possiamo nasconderci che c’è ancora molto da fare. Per questo, anche nel 2013, la Provincia di Lucca insieme a Comune di Lucca, istituzioni, scuole, associazioni e altri soggetti, promuove varie iniziative di sensibilizzazione. Il 25 novembre uomini e donne indossano un fiocco bianco segno del loro rifiuto alla violenza, impegno a non tollerare atti di violenza nei confronti delle donne e a promuovere il rinnovamento sociale in grado di cambiare i presupposti che costituiscono il terreno di cui la violenza si nutre. Intorno alla data sono stati organizzati incontri ed eventi che coinvolgono su tutto il territorio provinciale, fasce della società in momenti semplici, ma carichi di significato, stimolando alla riflessione ed invitando ciascuno a portare il proprio contributo al contrasto della violenza.

Informazioni

Centro Pari Opportunità della Provincia di Lucca
Provincia Di Lucca, Cortile Degli Svizzeri, 2 – 55100 Lucca

tel: 0583/417489 Fax: 0583/417334
E- mail: centro.po@provincia.lucca.it

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi