Header ad
Header ad
Header ad

Arte e città: la finale del concorso nazionale di “trompe l’oeil”

Dal 18 al 20 ottobre presso la sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, nel complesso di S. Micheletto l’associazione culturale “Quelchenone” organizza la 5° edizione del concorso nazionale di “trompe l’oeil” dedicato agli istituti d’arte. Anche quest’anno in molti hanno partecipato alle preselezioni, inviando un bozzetto sul tema “Le mura urbane di lucca, veduta con paesaggio anche di fantasia”.

L’iniziativa è stata presentata del dettaglio questa mattina durante una conferenza stampa a cui hanno partecipato l’assessore alle Politiche Formative Ilaria Vietina, la presidente dell’associazione “Quelchenonè”, Renato Galli presidente Ance Lucca, Marco Martinelli presidente Assoartigiani Lucca, Loredana Suffredini per l’Associazione degli Industriali di Lucca e lo psicologo Emanuele Perelli. Tutti gli intervenuti hanno posto l’accento sull’importanza di un’iniziativa che vede al centro i giovani e la cultura, invitando la cittadinanza a partecipare ai numerosi incontri in programma.

Nel week end gli studenti finalisti saranno  impegnati nella realizzazione dell’esecutivo su tela. Fra i premi c’è il premio speciale di un esposizione del dipinto vincitore in una delle prestigiose sale del Comune di Lucca. L’associazione da anni ormai si occupa di creare eventi che facciano da interfaccia fra il mondo della scuola e il mondo del lavoro, troppo spesso rette parallele che invece hanno molto da dirsi e da attingere l’una dall’altra.

I tre giorni della finale saranno ricchi di conferenze e approfondimenti. Venerdi mattina alle ore 11  Ance Lucca  presenta: “Il restauro delle mura:l’esperienza delle imprese lucchesi” per  ognuno dei 4 cantieri: Casa del Boia, ex canile, Porta Elisa e pista ciclabile. Ogni impresa/professionista farà una breve presentazione dei lavori eseguiti o in corso di realizzazione. La presentazione sarà ricca di immagini.

Venerdi pomeriggio alle ore 18 si terrà un interessante incontro con lo psicologo Emanuele Perelli e la dott.ssa Silvia Paoli dal titolo “La creatvità e l’arte come valore alternativo alla competitivita’”. Infine il Sabato mattina alle 11 si terrà la una tavola rotonda a cura di Andrea Pierotti, Stefano Lucà, Giuliana Antelmi e Caterina Maniaco sul tema “La decorazione fra sogno e realta’”.

La Domenica  dalle ore 10  la giuria si riunisce.  Alle 11 è previsto un intervento di Franco Mungai della Fondazione Cassa di Risparmio e la proiezione di filmati realizzati con i droni, una tecnica all’avanguardia.

Per info:329/5387140
associazionequelchenone@gmail.com

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi