Header ad
Header ad
Header ad

500 ANNI DELLE MURA URBANE: AL VIA LE CELEBRAZIONI UFFICIALI

Entra nel vivo il programma del Cinquecentenario delle Mura Urbane. L’inizio delle celebrazioni ufficiali sarà il 5 e il 6 ottobre con la cerimonia di chiusura e apertura delle porte cinquecentesche. Due giorni in cui la città sarà come sollevata nel tempo attraversando la storia.

Il programma delle celebrazioni ha ricevuto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica  e il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero dei Beni e Attività Culturali, della Regione Toscana e della Provincia di Lucca. La serie di manifestazioni che interesseranno la città per festeggiare il Cinquecentenario è stato organizzato dal Comune di Lucca e Opera delle Mura in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Camera di Commercio di Lucca, Banca del Monte di Lucca, Cassa di Risparmio di Pistoia e della lucchesia.

CENNI STORICI – Dopo il 1503, all’indomani della caduta di Pisa, riconquistata dai fiorentini, il Consiglio Generale, massima Magistratura della Repubblica di Lucca, decise di ammodernare tutto il sistema difensivo della città. Lucca, infatti, era cinta da mura sin dall’epoca romana ma dopo gli ultimi sviluppi urbani non era più in grado di garantire la difesa. Nel 1513 iniziarono i lavori per la costruzione della cerchia attuale. In quell’anno, infatti, si diede inizio al taglio di tutti gli alberi e all’abbattimento di tutti gli edifici, anche quelli religiosi, che si trovavano sui terreni destinati al percorso delle nuove mura

Cerimonia di apertura delle Porte da: “Anziani al Tempo della Libertà” : R. Martinelli ” Sulle Mura del 500″ 1983
All’alba (sorgere della stella del mattino), anche se il buio non si era ancora diradato, i tamburi dei baluardi di S.Pietro e di S. Maria iniziavano a rullare per dare la sveglia alla città.
Il primo impegno da assolvere era quello dell’apertura delle porte cui provvedevano i Commissari di Porta (due per porta) che, accompagnati da una forte scorta di armati, raggiungevano le porte loro assegnate e chiedevano al Castellano se aveva già ricevuto il rapporto dei soldati addetti alla “Casetta” esterna alla Porta. Dopo aver ricevuto risposta affermativa il Commissario provvedeva all’appello dei soldati addetti alla sorveglianza e controllato che tutti fossero presenti e non ci fossero pericoli si dava inizio alla procedura di apertura della Porta.
Per prima cosa si doveva attendere l’arrivo del “Targetto” (che per sicurezza era scortato da un accompagnatore) inviato al Palazzo degli Anziani per ricevere dal Gonfaloniere la borsa contenente le chiavi delle Porte.
All’arrivo del Targetto si provvedeva all’apertura della borsa e il Castellano prendeva la chiave che apriva la porticina ricavata nel Portone stesso.  Poi, accompagnato dal Targetto, dal Mazziere, dai soldati e dai Commissari,  entrava nel passaggio e, solo dopo aver richiuso la suddetta porticina, faceva abbassare il ponte levatoio. A questo punto tutti, ad eccezione del Targetto, uscivano fuori dalle mura raggiungendo il “Rastrello” per controllare che tutto fosse tranquillo. Solo allora veniva dato l’ordine ai soldati di aprire la Porta.
All’apertura, il Targetto riprendeva le chiavi e le riportava a Palazzo dove, al suo arrivo, veniva fatta suonare la campana della Torre cui rispondeva quella della Nunziata che, battendo ininterrottamente per ¼ d’ora, informava che le porte della città
erano aperte e che la guardia di notte poteva essere annullata.
LA RIEVOCAZIONE

SABATO 5 OTTOBRE ORE dalle  17.30 CORTILE CARRARA

Un Targetto, munito di una grande chiave concessa dagli anziani della città, seguito da un  corteo e preceduto da un banditore, partirà da Cortile Carrara sfilando per le vie della centro storico .

Ore 18.30 Piazza S.Maria –  il  Castellano procederà alla chiusura della porta mentre il corteo storico e l’artiglieria sottolineeranno la cerimonia a colpi di cannone, stamburate e esibizioni. Il Targetto, seguito dal corteo riporta la chiave a palazzo Ducale per la riconsegna al Gonfalone di Giustizia

DOMENICA 6 OTTOBRE dalle ORE 10.30
Targetto e Sbandieratori della città di Lucca: partenza Palazzo Ducale. Corteo istituzionale: partenza da Palazzo Orsetti

In Piazza S. Michele i 2 cortei si incontrano e proseguono verso Piazza Santa Maria percorrendo via Fillungo.

Gruppo Sbandieratori Gallicano:  piazzale S: Donato . Via Pelleria – Via Galli Tassi – Via S.Giustina – Piazza della Misericordia – Via Buia – Via S.Andrea .- Via Guinigi -Piazza S.Pietro Somaldi – Via della Fratta . Madonna dello Stellare-Via della Zecca – Piazza S.Maria

Sbandieratori e Musici Città di Montefalco: Piazzale Verdi – Via S.Paolino . Piazza S.Michele- Via Calderia – Piazza  della Misericordia – Via Cesare Battisti- Salita S.Frediano- Mura Urbane fino a  Porta S.Maria

Sbandieratori e Musici Città di Amelia: Porta Elisa – Via Elisa – Via S.Chiara – Piazza S.Francesco . Via della Quarquonia- Salita Casa del Boia – Mura Urbane a  sinistra direzione Porta S.Maria

Ore 11,30 Cerimonia di apertura e intervento delle autorità presenti

Dalle 15.30 i gruppi sbandieratori animeranno le vie del centro storico con Sfilate ed esibizioni in Piazza Anfiteatro, Piazza S.Michele . Caffè della Mura e Baluardo di San Donato.
Ore 17.00 i gruppi sbandieratori si ritroveranno in Piazza Napoleone per la Sbandierata di chiusura

IL PROGRAMMA COMPLETO DEGLI EVENTI DEL 4,5,6 OTTOBRE

500 anni delle Mura di Lucca: programma di venerdì 4 ottobre

Archivio di Stato di Lucca – Piazza Guidiccioni
ore 11.00 Ordini sopra la buona guardia delle Mura di Lucca. Presentazione ristampa anastatica  libro del 1643

ore 12.00 – Archivio di Stato di Lucca: anteprima della mostra  “Tenersi al vecchio più che si possa”, relativa alla cartografia ed alla documentazione della cerchia muraria cittadina, conservate presso l’antico e prestigioso Istituto di piazza Guidiccioni. Presentata dalla Direttrice dell’Archivio di Stato, dr.ssa Elisabetta Piccioni, curata da Laurina Busti, dal Sergio Nelli e da Roberta Martinelli, ed allestita dall’architetto Velia Gini Bartoli. Saranno effettuate visite guidate anche alle ore  12,00 e 17,00  ed in serata, alle ore 21,30; durante le visite saranno mostrati i preziosi documenti in originale.

Mura Urbane – Casermetta San Donato.  A cura della Fondazione Antica Zecca di Lucca
ore 15.30 Presentazione medaglia celebrativa 500 anni
ore 16.00 Mostra monete e medaglie rinascimentali

Complesso Monumentale San Francesco – Auditorium
ore 21.00 Save the Italy.Amen! Incontro con Philippe Daverio e Maria Luisa Catoni
Organizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca

Il programma completo degli eventi  di sabato 5 ottobre 2013

Ore 15,30-23.30 – Apertura del Mercato Rinascimentale (Passeggiata Mura)
Artiglieri e armigeri animeranno gli spalti e i baluardi e la Sortita di Piazza del Collegio.
Dalla Piattaforma San Frediano – sparo a gazzarra delle Artiglierie delle Mura (Historica Lucense)-
Laboratori didattici per grandi e bambini

Ore 18,30 – Chiudete i battenti! Chiusura della Porta di S.Maria
– sparo delle artiglierie dalla Piattaforma San Frediano(Historica Lucense) corteo storico, sbandieratori e tamburini

ARENA RIEVOCAZIONI ( Fuori porta S. Maria)
Ore 15.30  Strategemata presenta “Le Picche in formazione”
Ore 16.00 Scannagallo presenta “Il Saccheggio”
Ore 17.00 Compagnia delle Bande Nere: Duelli con armi leggere
Ore 17..30. L’associazione Storica Città del Grifo e la Compagnia del Pugnale e della Spada: lezione sulle antiche tecniche di combattimento interagendo con il pubblico
Ore 18.00 Gruppo mercenario Grifoni Rampanti: Combattimenti di scherma a contatto pieno

AREA SPETTACOLO (Baluardo S. Martino)
Ore 16.00 Balli e musiche  Rinascimentali a cura del Gruppo di Danza Rinascimentale della Compagnia Balestrieri di Lucca
Ore 17.00 Performance  di giocoleria ( I KaraKongioli)
Ore 19.30 Aper Labronicus : Spettacolo ” Il Tradimento”
Ore 20.30 Compagnia Borgo del Diavolo : Spettacolo “Storia di Xanadù”
Ore 21.30 “Sommario delle cose della città di Lucca” di e con Marco Brinzi in collaborazione con i gruppi storici di Lucca.
INTRATTENIMENTO MUSICALE (Castello di Porta S. Maria)
Ore 16.30-18,30 Interventi  musicali a cura del Gruppo Saltarello dell’Ass. Laboratorio Brunier.
AREA DIDATTICA ( accampamento spalti/ Piattaforma e sotterranei San Frediano)
Ore 15,45 – Didattica in accampamento
Possibilità di visitare l’accampamento militare e il deposito delle artiglierie partecipando alle lezioni didattiche dei vari gruppi storici presenti
Ore 16.00 Apertura bordello rinascimentale a cura del Gruppo Aper Labronicus
Ore 16,15 : Compagnia Aper Labronicus : Laboratorio didattico per bambini.
AREA BATTAGLIA (fuori porta S. Maria)
Ore 16.00 : Gioco della Palla braca – rievocazione del gioco con cui si allenavano gli scudieri
Piattaforma San Frediano: sparo delle Artiglierie delle Mura(Historica Lucense)
Ore 17,00 – Torneo di Giostra a cavallo

A seguire “NOTTE BIANCA PER LE MURA”  nel centro storico fino alle ore 02.00

Il programma completo degli eventi  di domenica 6 ottobre 2013

Ore 10,30 – Apertura del Mercato Rinascimentale (Passeggiata delle Mura)
Artiglieri e armigeri animeranno la piazza, gli spalti e i baluardi.
Laboratori didattici per grandi e bambini

CASTELLO SANTA MARIA
Dalle ore 10,30  La cioccolata dei Buonvisi – Il gruppo I Mestieranti del Buonvisi illustreranno la storia della cioccolata ed il suo uso da parte di una nobile famiglia lucchese

Ore 11,30 – Aprite i battenti! Apertura della Porta di S.Maria
Intervento delle autorità partecipanti alle celebrazioni

ARENA RIEVOCAZIONI .(fuori porta S. Maria)
Ore 17.00 Strategemata: dimostrazioni al pubblico su ciò che compete l’arte marziale occidentale
Ore 18.00 Compagnia delle Bande Nere: Duelli con armi bianche
AREA SPETTACOLO ( Baluardo  S. Martino)
Ore 10.30 Laboratorio di danze Rinascimentali
Ore 16.00   Esibizione del laboratorio  di danze rinascimentali
Ore 17.00 Balli Popolari a cura del Gruppo La Fenice di Pistoia

AREA DIDATTICA ( accampamento spalti/ Piattaforma e sotterranei San Frediano)
Possibilità di visitare l’accampamento militare e il deposito delle Artiglierie alla Sortita di San Frediano partecipando alle lezioni didattiche dei vari gruppi storici presenti
Ore 11,15 : Compagnia Aper Labronicus : Laboratorio didattico per bambini
Ore 12,00 – La cucina da campo : Ricette e dimostrazioni delle tecniche di cucina in accampamento
Ore 15.00 Dalla Piattaforma San Frediano – sparo a “gazzarra” delle Artiglierie delle Mura (Historica Lucense)
Apertura bordello
Ore 17.30 Torneo di tiro con l’arco, organizzato dagli Arcieri della Compagnia Balestrieri di Lucca
PIAZZA SAN MARTINO
Ore 15,30 – Gara della Balestra (Gara di tiro con la Balestra fra le Compagnie di Lucca,  Pisa, Associazione Contrade S.Paolino  e Amelia)
INTRATTENIMENTO MUSICALE (Castello S. Maria)
dalle ore 10.45 Hora fugiens,
Ore 16.30-18.30 : Musiche Rinascimentali a cura dell’Ass. La Dama e L’unicorno
AREA BATTAGLIA (fuori porta S. Maria)
Ore 15,30 -La Grande Battaglia
Ore 17.00 Il Duello : La Compagnia dei Grifoni Rampanti curerà un vero Torneo di duello fra   uomini d’arme

Ore 18.30
Auditorium San  Romano
Conferimento della cittadinanza italiana simbolica ad un gruppo di bambini.

ENTI E ASSOCIAZIONI COINVOLTI

*    Compagnia d’arme Strategemata
*    Associazione storica Città del Grifo
*    Laboratorio Rinascimentale
*    Gruppo storico Rinascimentale Borgo del diavolo
*    Compagnia del Pugnale e della Spada
*    Gruppo d’arme Capitano Bergamino
*    Historica Lucense
*    Aper Labronicus
*    Compagnia dei Grifoni Rampanti
*    Compagnia dell’Aquila Bianca
*    Gruppo storico Scannagallo
*    Compagnia delle Bande Nere
*    Vicaria Val di Lima Mediavalle
*    Gruppo storico Francesco Ferrucci
*    Gruppo La Fenice
*    Ensemble musicale La dama e l’Unicorno
*    Mestieranti dei Buonvisi
*    Gruppo danze rinascimentali della Compagnia Balestrieri Lucca
*    Gruppo Arcieri della Compagnia Balestrieri Lucca
*    Gruppo danze rinascimentali della Compagnia dei Balestrieri
*    Associazione Il Castello
*    Laboratorio Brunier
*    Teatro del Giglio
*    FLAM
*    Marco Brinzi
*    Karakongioli
*    Istituto professionale S. Pertini
*    Museo del Castagno
*    APS  Hora Fugiens
*    Gruppo rinascimentale castelnuovese
*    Compagnia dei Balestrieri di Lucca
*    Compagnia dei Balestrieri di Pisa
*    Associazione contrada di S. Paolino
*    Compagnia Balestrieri di Lucca
*    Compagnia Balestrieri Pisa
*    Compagnia balestrieri di Amelia
*    Sbandieratori e musici città di Lucca Contrada S.Anna
*    Gruppo sbandieratori di Gallicano
*    Sbandieratori e musici città di Montefalco
*    Associazione il Castello di Nozzano
*    Sbandieratori e musici della città di Amelia

Tutte le informazioni su www.lemuradilucca.it e
www.comune.lucca.it/cinquecentenario

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi