Header ad
Header ad
Header ad

Oltremura: così la Fondazione BML festeggia il Cinquecentenario delle Mura

Nell’occasione, torna “Schegge di Festival”, con performance di Michela Lombardi e Pietro Frassi

Oltremura: così la Fondazione BML festeggia il Cinquecentenario delle Mura

Inaugura sabato (28 settembre) la mostra di Maria Stuarda Varetti

Oltremura: così la Fondazione BML festeggia il Cinquecentenario delle Mura. Inaugura questo sabato (28 settembre) alle 18 presso il Palazzo delle Esposizioni della Fondazione Banca del Monte di Lucca, Oltremura. Maria Stuarda Varetti. Tra storia, pittura e sogno”, la mostra a cura di Maurizio Vanni, ideata in occasione delle celebrazioni dei “500 anni delle Mura di Lucca”.

La mostra, promossa dalla Provincia di Lucca e dal Ciscu, è realizzata in collaborazione con SAT-Aeroporto “Galileo Galilei” Pisa, con il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fondazione Banca del Monte di Lucca, Banca Carige, Banca del Monte di Lucca, Assindustria Lucca, Associazione lucchese di Scienze, Lettere ed Arti, Lions Club Lucca Host, Lions Club Lucca Le Mura, con il patrocinio dell’Opera delle Mura di Lucca e del Lu.C.C.A.

L’esposizione parte dall’importanza del passato per un territorio, come quello lucchese, che detiene una storia millenaria e che può essere scoperto e ri-scoperto, in modo originale e non convenzionale, grazie alle arti della nostra contemporaneità. La mostra risponde infatti al desiderio di far conoscere la città in modo nuovo e dinamico, con il coinvolgimento di un’artista che si è formata culturalmente a Lucca, pur avendo avuto alcune rilevanti esperienze internazionali, che ha dedicato buona parte della sua vita alla pittura, e che si è messa in gioco con un corpus di opere che affrontano in maniera insolita il tema delle Mura.

“OltreMura” non è una semplice mostra, ma un’istallazione-racconto, una sorta di favola improbabile, ma plausibile legata a un monumento di importanza mondiale, vero simbolo della città di Lucca. Per rendere accattivante la narrazione pittorica, la Varetti ha utilizzato personaggi atipici, certamente inconsueti: le pecore. Un soggetto in realtà desunto da alcuni documenti d’archivio del XVI e XVII secolo nei quali risultava essere argomento di tanti contenziosi per i pascoli sugli spalti delle Mura. Ne sono scaturite proposte artistiche ironiche, impertinenti e originali, ma anche suggestive, maieutiche e di grande impatto visivo ed emotivo manifestato con bozzetti e dipinti ad olio.

“La Fondazione Banca del Monte di Lucca è lieta di ospitare, nel suo calendario di mostre espositive offerte alla città, una tappa di questa esposizione itinerante a firma di un’artista lucchese di fama internazionale come Maria Stuarda Varetti – afferma l’avvocato Alberto Del Carlo, presidente della Fondazione BML ‒. Si tratta di un omaggio a Lucca e alla sua cinta muraria di cui quest’anno ricorre il Cinquecentenario, un tributo originale e suggestivo dedicato al monumento che ci ha resi famosi nel mondo.”

Durante l’inaugurazione ci sarà anche spazio per la musica. Visto il successo delle performance musicali realizzate nel periodo estivo, torna Schegge di Festival l’iniziativa culturale promossa dalla Provincia di Lucca in collaborazione con tre importanti manifestazioni del territorio: Opera Barga, Barga Jazz e Lucca Jazz Donna. In questa occasione si esibiranno i musicisti di Barga Jazz e Lucca Jazz Donna: Michela Lombardi (voce) e Pietro Frassi (pianoforte). Per il programma dei concerti di Lucca Jazz Donna dal 12 al 19 Ottobre: www.luccajazzdonna.it

A ingresso libero, la mostra resta aperta fino al 27 ottobre con il seguente orario: dal lunedì al venerdì 16-20; sabato e domenica 10-13, 16-20. Per informazioni: www.fondazionebmluccaeventi.it; info@fondazionebmluccaeventi.it.

Per info sulle manifestazioni di “Schegge di Festival”: www.bargajazz.it ; www.operabarga.it; www.luccajazzdonna.it.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi