Header ad
Header ad
Header ad

Lucca in Voce 2013

Lo conduce il Maestro Marco Mustaro, tenore e docente abilitato al Metodo Rohmert
La voce come espressione di libertà e luogo di incontro fra scienza e poesia
Torna per il VII anno “Lucca in Voce”, con un seminario il 26 e 27 ottobre a Lucca

LuccainVoce” torna per il settimo anno con un laboratorio incentrato sul rapporto tra voce ed espressione personale complessa e profonda, e con un concerto che da sempre completa e rafforza la parte scientifica, “Caleidoscopio di voci”, che si terrà a dicembre.

L’iniziativa è stata presentata il 18 settembre nel Salone dell’Arcivescovato da Don Mauro Lucchesi, rettore della Cattedrale di Lucca, dall’assessore alla cultura del Comune di Lucca Alda Fratello, dall’assessore alle pari opportunità della Provincia di Lucca Federica Maineri, dal vicepresidente della Fondazione Banca del Monte di Lucca Giuliano Nieri, dal docente del seminario Marco Mustaro, dalla presidente dell’associazione Lucca in Voce Vanna Rosellini e dal direttore artistico dell’associazione Patrizia Landi.

La “libertà di parola” è specchio e conseguenza dello stato di libertà interiore. La libertà vocale costituisce una condizione fondamentale allo sviluppo integrale della persona. La voce è libera e sana nella misura in cui è autorizzata a manifestare, nel canto come nel parlato, la ricchezza della nostra personalità: in questo senso la voce non costituisce solo uno strumento di comunicazione ad extra ma è, prima di tutto, segno eloquente del rapporto che scegliamo di stabilire giorno per giorno con il nostro corpo e la nostra interiorità.

È questa la riflessione alla base del primo corso di aggiornamento “Parola parlata e parola cantata: la voce come luogo d’incontro fra scienza e poesia”, seminario teorico pratico che si svolgerà il 26 e 27 ottobre a Lucca, nella sala dell’Arcivescovato, organizzato dall’associazione “LuccainVoce” grazie al patrocinio e al sostegno del Comune di Lucca, della Provincia di Lucca, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del Monte di Lucca e con il patrocinio dell’Istituto Musicale Luigi Boccherini, di Voce Artistica e di VoiceArt.

Il laboratorio, che si rivolge particolarmente a chi si confronta con la voce artistica sia a livello amatoriale che professionale come cantanti, insegnanti di canto, attori e logopediste, sarà tenuto dal Maestro Marco Mustaro, tenore e insegnante abilitato di Metodo Funzionale della voce di Gisela Rohmert, che durante l’edizione 2012 con il suo intervento ha suscitato tanto interesse fra i partecipanti. L’anno scorso la stessa Gisela Rohmert, ideatrice di questo metodo conosciuto in tutto il mondo, è stata eccezionalmente ospite e relatrice all’interno del convegno. Durante il corso sarà svolto un lavoro pratico interattivo tra il docente e i corsisti, che saranno coinvolti in prima persona.

“I processi di rimozione cui è antropologicamente inevitabile sottrarsi e che costituiscono una causa importante delle disfunzioni vocali, hanno paradossalmente il merito di far nascere nell’uomo il profondo bisogno di recuperare la propria interezza – spiega Vanna Rosellini, presidente dell’associazione LuccainVoce.Questo desiderio si confronta con la ricerca di un difficile equilibrio fra fiducia e paura in cui l’uomo si scopre artista e valorizza la propria creatività e sensibilità e razionalità . Sul piano vocale, chi parla testimonia disponibilità ad oscillare continuamente tra canto e parlato. Quando a prevalere è invece la paura, la ragione rivendica un ruolo di preminenza e pone limiti sempre più soffocanti alla capacità relazionale. Sul piano vocale, l’uso della voce viene confinato ad un parlato monotono, privo di inflessioni e progressivamente lesivo della funzionalità. Coltivare una relazione cosciente fra canto e parlato, alimenta un processo grazie al quale la parola retroagisce sui livelli animici più profondi e il rimosso è progressivamente autorizzato a manifestarsi”.

Le iscrizioni al seminario sono aperte fino alla mattina del 26 ottobre, ma iscrivendosi entro il 26 settembre si avrà diritto ad una riduzionedel 25 per cento. Tutti gli iscritti alle edizioni precedenti di LuccainVoce potranno usufruire di una riduzione del 10 per cento. Per informazionie per consultare il programma: www.luccainvoce.netwww.facebook.com/pages/Lucca-in-Voce

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi