Header ad
Header ad
Header ad

L’aeroporto di Capannori ospita il 1° Meeting europeo degli aerei ultraleggeri

L’aeroporto di Capannori ospita il 1° Meeting europeo degli aerei ultraleggeri. Dal 11 al 15 settembre

Promuovere il ‘Progetto Avioturismo’ a cui l’aeroporto di Capannori ha recentemente aderito e  fare quindi conoscere anche oltre i confini nazionali lo scalo capannorese come nodo della rete europea del turismo dell’aria.Questo l’importante obiettivo del primo ‘Meeting europeo degli aerei ultraleggeri’ in programma all’aeroporto di Capannori da mercoledì 11 a domenica 15 settembre.  Il  ‘Progetto avioturismo’  è agli esordi, ma  ha già fatto registrare un incremento di voli turistici provenienti da diverse città italiane, ed anche dall’Europa  prevalentemente da Germania, Francia, Austria, Svizzera e Croazia.

Nel 2012 i voli turistici sono stati circa 1.800 e grazie all’ottenimento del marchio di scalo avioturistico sono senz’altro destinati ad aumentare.
La manifestazione promossa dalla società Aeroporto di Capannori e Comune, in collaborazione Aero Club Lucca, Aero Club volovelistico toscano e scuola paracadutismo Lucca, sarà anche l’occasione per illustrare il progetto di riqualificazione dell’aeroporto, che sarà realizzato grazie ad un finanziamento di 400 mila euro di Enac.
L’intervento interesserà tutta l’aerea aeroportuale esterna e prevede la costruzione della nuova torre accanto alla nuova aerostazione  con la realizzazione  di una terrazza per assistere ai test di voli sperimentali e alle attività sportive che si svolgono all’aeroporto.
Spazio anche alle nuove tecnologie con la presentazione del progetto “Zefiro UAV” (Unmanned aerial Vehicle) per la promozione e la sperimentazione di un uso civile dei Droni per attività di soccorso, monitoraggio ambientale, prevenzione antincendi e nelle tantissime applicazioni civili che vanno dall’agricoltura alle diverse calamità naturali per aumentare la tempestività, la sicurezza e l’efficacia dei soccorsi.
Tutti esauriti fin dal primo giorno di prenotazione (1° settembre) i 300 voli gratuiti per sorvolare le Mura di Lucca e i voli in aliante, mentre  rimangono posti disponibili per i voli in tandem da 4.000 metri riservati esclusivamente a coloro che hanno compiuto 18 anni nel 2013 (al 12 settembre). L’elenco di coloro che potranno eseguire i voli in base all’ordine temporale di arrivo delle domande sarà pubblicato sul sito internet dell’aeroporto giovedì 12 settembre.
Il programma del Meeting:
Mercoledì 11 settembre ore 11, sala conferenze della nuova aerostazione dell’aeroporto, “Aeroporto di Capannori Lucca: dal 2013 un nodo della rete europea del progetto avioturismo” presentazione de  il ‘Progetto avioturismo’ e dei lavori di riqualificazione dello scalo aeroportuale già appaltati da Enac. All’incontro aperto alla stampa, interverranno il sindaco, Giorgio Del Ghingaro e il presidente dell’Aeroporto di Capannori Spa, Andrea Tagliasacchi.
Venerdì 13 settembre ore 11 conferenza,  aperta alla stampa, incentrata sui droni e intitolata “UAV: velivoli senza pilota, programma di attività sperimentali del Dimostratore Tecnologico Zefiro”, alla quale parteciperanno: Eugenio Baronti, presidente di Zefiro Ricerca&Innovazione srl, Aldo Frediani  del Dipartimento di Ingegneria aerospaziale dell’Università di Pisa e Vittorio Cipolla  dello Sky Box Engineering Spin off  del Dipartimento  dell’Università di Pisa.
Sabato 14 e domenica 15 settembre dalle 8.30 alle 19.00,  dall’aeroporto di Capannori partiranno i 300 voli gratuiti ‘The walls seen from the sky’  per sorvolare le Mura, vedere la città e le ville dal cielo con i piloti dell’Aero Club Lucca. Ad offrirli è la società che gestisce l’aeroporto di Capannori in occasione del cinquencentenario delle Mura di Lucca. In programma anche ‘The Flight in free fall’: 25 lanci  gratuiti  in tandem da 4.000 metri insieme ad un qualificato istruttore dell’associazione paracadutisti. Ci sarà inoltre la possibilità di effettuare  12 voli gratuiti con aliante.
IMG_6012“Il lavoro che stiamo portando avanti, da una parte, vuole valorizzare tutti i soggetti, comprese le associazioni, che a vario titolo, partecipano all’attività dell’aeroporto – dichiara Andrea Tagliasacchi, presidente della Società Aeroporto di Capannori Spa – e dall’altra, per quanto riguarda l’avioturismo,  intende far assumere allo scalo capannorese una dimensione più ampia, certamente anche di respiro europeo, ma che innanzitutto coinvolga maggiormente il territorio provinciale e regionale e rafforzi i rapporti con gli enti”.
“Lo scalo aeroportuale – spiega Eugenio Baronti, amministratore delegato della società Aeroporto Capannori Spa –  è pronto a fare un salto di qualità grazie  al suo inserimento in un circuito europeo che promette bene per lo sviluppo dell’avioturismo. Il meeting in programma  la prossima settimana rappresenta il primo appuntamento di  respiro internazionale per promuovere l’attività legata ai voli turistici del nostro scalo che si avvantaggerà certamente anche dell’opera di  riqualificazione che nei prossimi mesi interesserà l’aeroporto rendendolo più moderno e funzionale”.
Per informazioni www.euromeeting-ultralight.com; www.aeroportocapannori.it

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi