Header ad
Header ad
Header ad

Torna “InFiera” dal 13 al 22 settembre

Torna InFiera, la fiera espositiva del Settembre Lucchese (ad ingresso libero e gratuito) giunta al 46esimo appuntamento. In questo 2013, l’appuntamento con l’attesa manifestazione, realizzata anche grazie ad un contributo della Fondazione Banca del Monte di Lucca, è dal 13 al 22 settembre, grazie alla collaborazione di Lucca Fiere e Congressi, al quartiere fieristico (ex area Bertolli). A presentare la manifestazione il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini insieme all’assessore comunale Giovanni Lemucchi, a quello provinciale Diego Santi con il presidente della Camera di Commercio Claudio Guerrieri e l’organizzatore Marco Bertini, alla presenza dei rappresentanti di Lucca Fiere e Congressi, Ascom-Confcommercio, Cna, Confartigianato, Coldiretti e istituto Fermi e Giorgi e azienda Erp.

“InFiera – ha ricordato il sindaco Tambellini – raccoglie la lunga tradizione della fiera agricola e la rilancia con un occhio alla modernità: non a caso oggi il settore maggiormente rappresentato è l’artigianato. L’anno scorso, i visitatori hanno superato le 30 mila presenze in 10 giorni, accreditando la manifestazione come uno dei momenti di rilancio dell’attività di piccole e medie imprese”.

“La manifestazione – ha sottolineato l’assessore provinciale Diego Santi – raccoglie adesioni dalle piccole e medie imprese tutta la lucchesìa, mettendole in contatto diretto con un pubblico interessato di potenziali acquirenti, oltre a prestare una particolare attenzione al settore delle energie rinnovabili, dimostrandosi una vetrina ideale per la produzione del territorio”.

L’assessore comunale Giovanni Lemucchi ha invece evidenziato come il settore fieristico: “Che segna il passo in tutta Italia, a Lucca dimostri una certa vivacità in controtendenza con il resto del Paese, segno della fiducia delle aziende nel settore e della volontà di reagire alle difficoltà”.280820131186

A confermare le difficoltà del momento anche l’organizzatore Marco Bertini di Mostre & Mostre: ”Il momento è certamente delicato – ha affermato – ma con il sostegno degli enti e del territorio si possono offrire momenti di rilancio per l’economia del territorio: non a caso pensiamo di poter dar vita anche ad una edizione di InFiera da tenersi in primavera”.

A sostenere l’iniziativa anche la Camera di Commercio di Lucca: “Le aziende artigiane necessitano di simili occasioni – ha confermato il presidente Claudio Guerrieri – per mettere in evidenze le proprie produzioni e incontrare direttamente gli acquirenti, per questo l’ente camerale da lungo tempo è al fianco dell’esposizione del settembre lucchese”.

L’Iniziativa incassa anche l’importante assenso di Confartigianato e Cna con che vedono nella manifestazione un momento importante per la promozione delle aziende artigiane del territori, così come Ascom-Confcommercio.

InFiera ospita una sessantina di espositori in 7 mila mq serviti da 1.500 posti auto, offrendo al pubblico una vasta panoramica su servizi e prodotti legati al settore della casa e architettura, dalle ultime tendenze dell’edilizia sostenibile, ai macchinari e veicoli civili e industriali, agli arredi bagno, fino agli impianti energetici derivanti da fonti rinnovabili, ai mezzi civili e industriali, all’agricoltura.

Ampio spazio è dedicato al confronto per lo scambio di esperienze ed opinioni, grazie ad un calendario di incontri, dibattiti ed eventi.

280820131191“Fra le associazioni che sostengono la manifestazione anche la CNA di Lucca – come ha spiegato il presidente Luca Poletti – , che oltre a garantire la presenza in fiera con uno spazio istituzionale ha organizzato due incontri: martedì 17 settembre, alle ore 18 con il convegno sulle “Reti di impresa” e il 20 settembre alle ore 18 sul “Risparmio energetico” e “Certificati bianchi”, temi di sicuro interesse per gli operatori del settore”.

Mentre l’azienda per l’edilizia residenziale Erp presenterà gli ultimi progetti per la realizzazione di abitazioni popolari, anche gli istituti “Fermi” e Giorni – ha spiegato la dirigente scolastico Donatella Buonriposi – parteciperanno all’iniziativa dando dimostrazione dell’alto livello che possono raggiungere gli studenti nell’artigianato, nella domotica e nella robotica”.

Molte le iniziative collaterali, tutte ad ingresso gratuito, come l’interessante mostra “Il ciboo nell’arte – l’arte del cibo” curata dal professor Siliano Simoncini (dell’Isia Firenze) e realizzata in collaborazione con la galleria Peccolo e galleria Gilardi di Livorno e la collezione Carlo Pepi di Crespina (Pi). “Gli artisti – ha spiegato Ivo Lombardi – parteciperanno esponendo opere, siano esse di pittura, video-performance, scultura, installazione etc…) che rappresentino un “Cibo d’artista”, nella mostra aperta al pubblico e gratuita, saranno esposte anche opere di particolare rilievo di Pietro Gilardi, Aldo Mondino, Concetto Pozzati e Daniel Spoerri, inerenti il tema del cibo e relative al periodo della Pop Art italiana”.

Appuntamento anche con la Street Art con la presenza giornaliera degli studenti del Liceo Artistico “Passaglia” e di giovani artisti che, con la collaborazione dell’Auditorium Museo Piaggio, regaleranno ai visitatori pratiche dimostrazioni di murales e di aerografia, presentando in anteprima la manifestazione a concorso che si terrà a Lucca a fine ottobre dedicata a questi temi.

A disposizione spazio per intrattenere i bambini, particolarmente apprezzati anche i laboratori artistici a loro dedicati, in grado di farli esprimere con creatività, oltre alla possibilità di sperimentare con mano il divertimento al tempo dei nonni con gli antichi giochi di una volta. Fra le associazioni che hanno aderito all’iniziativa anche Amnesty International, con il Gruppo 201 di Lucca che presenterà le iniziative a difesa dei diritti umani.

Torna inoltre anche quest’anno la “Little Oktober Fest” che tutti i giorni permetterà di gustare le specialità bavaresi.

In vista del 50ennale, InFiera invita cittadini ed aziende a partecipare all’iniziativa la “Fiera dei ricordi”: una speciale iniziativa che vuole raccogliere i ricordi del territorio ed evidenziare il forte rapporto che, di generazione in generazione la manifestazione è riuscita a stringere con le aziende e i cittadini, per questo si invitano ad inviare le proprie foto, che simboleggiano il rapporto con la manifestazione, fino ad un massimo di 3 foto, informato digitale .jpg all’indirizzo e-mail  info@luccainfiera.com, indicando nome e cognome indirizzo e telefono, propri o dell’azienda e l’anno in cui è stata scattata l’immagine entro il 13 settembre. Gli scatti saranno raccolti e pubblicati sulla pagina www.facebook.com/Infiera e i migliori saranno poi protagonisti di una mostra.

La manifestazione è aperta dal lunedì al giovedì con orario 16/23 e dal venerdì alla domenica dalle 10 alle 23, animata con eventi ed intrattenimento anche nel dopocena.

Per info: Tel. 0583/ 1805194 – Email info@luccainfiera.com e su www.facebook.com/Infiera 

Con contributo di: Fondazione Banca del Monte di Lucca

Con il patrocinio di: Regione Toscana, Provincia di Lucca, Comune di Lucca, Camera di Commercio, Asl n° 2 di Lucca, Comune di Altopascio, Comune di Camaiore, Comune di Capannori, Comune di Forte dei Marmi, Comune di Massarosa, Comune di Pietrasanta e Comune di Porcari, Comune di Viareggio.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi