Header ad
Header ad
Header ad

SCUOLA: ISI Pertini in scambio culturale con l’Australia.

Si è da poco concluso lo scambio tra l’ I.S.I. SandroPertini di Lucca e il College St. Brigid di Perth patrocinato dall’associazione Lucchesi nel Mondo, in occasione del 45°anniversario della loro fondazione e alla cui realizzazione ha fornito un consistente contributo la Fondazione della Banca del Monte di Lucca.

Lo scambio è iniziato nel Dicembre dello scorso anno quando le famiglie degli studenti italiani hanno ospitato otto ragazze australiane, accompagnate dalle due loro docenti di Lingua Italiana la professoressa Elia Mcallister e la prof.sa Maria Calabro. Durante il loro soggiorno le alunne hanno frequentato alcune lezioni dell’Istituto Pertini e hanno visitato le principali città toscane come Pisa, Firenze e Viareggio.

A fine luglio, la Dirigente Daniela Venturi con un’insegnante di inglese, la prof.ssa Lucia Nicolai, e otto studenti hanno restituito la visita. Faceva parte del gruppo l’alunno Francesco Magrini, un’eccellenza dell’Istituto, promosso con la media del 10 alla classe quinta del Professionale indirizzo turistico.FOTO AUSTRALIA 4

Gli studenti durante lo scambio hanno frequentato diverse lezioni al College avendo l’opportunità di perfezionare la lingua inglese e di conoscere il sistema educativo australiano e hanno visitato un’ampia fascia costiera dal deserto dei Pinnacles a nord fino a Cape Leewuin il punto più a sudovest dell’Australia, potendo apprezzare le diverse caratteristiche geografiche di quelle aree.

Infine hanno avuto l’opportunità di incontrare il Console italiano Adriano Tedde che ha spiegato loro le modalità per ottenere i visti di studio e di lavoro in Australia e sono stati accolti nella splendida sede dell’associazione Lucchesi nel Mondo di Perth dal coordinatore intercontinentale Angelo Scatena.

E’ stata una vacanza-studio molto proficua che ha aperto nuovi orizzonti agli FOTO AUSTRALIA 1studenti che adesso hanno una conoscenza più accurata delle possibilità lavorative e non che l’Australia può offrire importante anche sul piano umano perché hanno potuto conoscere una popolazione davvero ospitale e cordiale che li ha accolti con grande affetto. E’ davvero sorprendente come nel breve arco di due settimane siano nate delle così solide amicizie a dimostrazione che anche se la distanza tra i due Paesi è davvero notevole il sentire delle persone è il medesimo.

Emigrare è una scelta difficile e coraggiosa che gli alunni che hanno partecipato allo scambio hanno potuto comprendere a fondo.

 

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi