Header ad
Header ad
Header ad

Notte Bianca, le regole da rispettare

Notte Bianca, le regole da rispettare sugli orari, la diffusione della musica e la vendita di alcolici

In concomitanza con l’arrivo della Notte Bianca, in programma sabato prossimo 24 agosto in centro storico, Confcommercio e Comune colgono l’occasione per ricordare ai negozi e ai pubblici esercizi le regole da seguire per quanto riguarda le deroghe sugli orari di apertura, le deroghe sulla diffusione della musica e la somministrazione e vendita di bevande alcoliche.

DEROGHE SUGLI ORARI DI APERTURA

Confcommercio ha presentato la richiesta all’amministrazione per ottenere la deroga sull’apertura dei negozi fino alle 2 del mattino e dei pubblici esercizi fino alle 6 del mattino. Deroga, questa, concessa dal Comune.

DEROGHE SULLA DIFFUSIONE DELLE MUSICA

Come già apparso su alcuni organi di informazione, con determina 1396 del 20 agosto a firma del dirigente Graziano Angeli il Comune ha concesso l’emissione di rumore in deroga ai limiti stabiliti dalla vigente normativa, dalle 18,30 del 24 agosto alle 2 del mattino del 25 agosto, secondo la seguente tabella.

Questi i limiti che non possono essere in ogni caso superati:

  1. 75 decibel, dalle 18,30 alle 22;
  2. 70 decibel, dalle 22 alle 24;
  3. 60 decibel, dalle 24 alle 2.

Dopo le 2 dovranno essere rispettati i limiti di zona assoluto e differenziale

VENDITA E SOMMINISTRAZIONE DI BEVANDE ALCOLICHE

Il sindaco ha emesso l’ordinanza, protocollo generale n. 66588 del 21 agosto 2013, con la quale si sancisce:

  • divieto di vendita per asporto alimenti e bevande in contenitori rigidi quali metallo/vetro dalle 21 del 24 agosto alle 6 del 25 agosto;
  • divieto di vendita e di somministrazione di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione con il divieto di somministrazione delle stesse dalle 3 alle 6 del 25 agosto;
  • le limitazioni richieste dall’ordinanza sono circoscritte a tutti gli esercizi pubblici e a tutte le attività commerciali del centro storico o che si affacciano sui viali della circonvallazione.

I COSTI

Anche quest’anno, così come avvenuto nel 2012, i costi della manifestazione saranno molto contenuti: 23 mila 900 euro, per la precisione, in aumento rispetto al 2012 tenendo conto però del fatto che la manifestazione presenta un cartellone molto più ricco e variegato per generi e numero di iniziative. Da rimarcare come, anche quest’anno, la copertura economica dell’evento “Notte Bianca” venga garantita INTERAMENTE da soggetti privati, a cui va il ringraziamento di Confcommercio, senza alcun costo per i cittadini. L’amministrazione comunale, dal canto suo, ha contribuito e contribuirà esclusivamente sotto il profilo logistico e strutturale, oltre che garantendo la presenza di personale nelle strutture di propria competenza aperti al pubblico o interessati da visite guidate durante la “Notte Bianca” , ma senza alcun contributo economico diretto destinato alla stesura del programma.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi