Header ad
Header ad
Header ad

“Insieme si può fare”

Insieme si può fare”

Venerdì 12 Luglio, la coop La Mano Amica, associata al Consorzio So. & Co.,

ha promosso una festa di solidarietà a Paganico,

all’insegna della convivialità e della condivisione

 Lucca. Organizzata con lo scopo di far conoscere le attività de La Mano Amica e di sensibilizzare il territorio al tema della salute mentale, la Festa di Solidarietà “Insieme si può fare”, svoltasi venerdì scorso a Paganico, è stata una bellissima esperienza per la coop, in prima linea da oltre venti anni sulla scena lucchese con la progettazione e la gestione di servizi, residenziali e non, rivolti a persone con disagio psichico, come le strutture sanitarie “Il Mirto” e “Kairos” , le case famiglia, i gruppi appartamenti e i domicili supportati.

Condivisione, integrazione e convivialità le parole chiave che hanno spinto la coop a organizzare questa iniziativa, in collaborazione con il Gruppo Donatori di Sangue Fratres Paganico e con il Comune di Capannori, che ha messo a disposizione gli spazi della Sagra del Tagliarino a Paganico. Per superare lo stigma comune legato alla questione della salute e della diversità mentale, gli ospiti dei servizi gestiti da La Mano Amica, oltre a partecipare alla serata, ne sono stati protagonisti, servendo la cena ai tavoli e offrendo prodotti e manufatti da loro creati all’interno dei laboratori di pittura, cucito e arti-mediate.

Circa 300 le persone che hanno partecipato alla Festa di solidarietà, tra lavoratori soci e non soci, ospiti delle comunità con le loro famiglie, autorità, associazioni e gente comune. La serata è stata arricchita dal sottofondo musicale del gruppo Altra Musica Rock, formato dai pazienti dell’Associazione Archimede e dall’interpretazione di un medley di quattro pieces teatrali a cura della compagnia della coop, i Sorvegliati Speciali. Inoltre, per i bambini è stato allestito uno spazio di intrattenimento gestito dalla coop il Dado Magico, anch’essa associata al Consorzio So. & Co.

Così, in un clima conviviale, disteso e positivo, L a Mano Amica è riuscita a confermare lo slogan della manifestazione: quell’”Insieme si può fare” che di fronte alle criticità di ordine sociale, etico ed economico che viviamo attualmente, risponde con un pensiero ottimista, positivo, assolutamente cooperativo.

 

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi