Header ad
Header ad
Header ad

“Caterino” in scena al Teatro di Verzura

Mercoledì 3 luglio la presentazione del libro a Borgo a Mozzano (Lucca), presso il Teatro di Verzura

 “Caterino” in scena al Teatro di Verzura: grande attesa per la presentazione del libro dello chef lucchese Claudio Menconi

 Il libro dello chef lucchese, promosso da BRANDANI gift group, al centro di una presentazione in grande stile messa in programmazione nella località della Media Valle. Grande, la soddisfazione espressa dal testimonial dell’azienda toscana, sorridente realtà nel contesto di regalistica ed oggettistica: “Onorato di salire su questo palco, dopo i consensi ricevuti in tutta Italia”.

 Pescia (PT), 30 giugno 2013 – Una presentazione in grande stile, su un palcoscenico che ha già riservato ai migliori interpreti italiani i dovuti riconoscimenti. Sarà il Teatro di Verzura di Borgo a Mozzano (LU), nella serata di mercoledì 3 luglio, a confermare il successo riscontrato dallo chef lucchese Claudio Menconi a seguito della pubblicazione del libro “Caterino”.

Una serata che vedrà, dalle ore 21.00, i riflettori puntati sulle oltre duecento pagine della terza opera letteraria dello chef decoratore di Barga, salito alla ribalta delle cronache nazionali grazie alla vittoria della Coppa del Mondo di decorazione gastronomica conquistata in Lussemburgo nel 2006.

Una grande soddisfazione, salire su questo palcoscenico – ha commentato Claudio Menconi a pochi giorni dall’esibizione – proprio ad un anno esatto dalle performance messe in atto dall’amico Leonardo Pieraccioni, il quale mi invitò ad assistere alla sua serata. Anche se si tratta di un vero e proprio debutto, esibirsi al Teatro di Verzura è come tornare a casa, dopo aver girato l’Italia per la promozione del libro”.

Scritto a quattro mani con il noto “giallista” barghigiano Simone Togneri, anch’egli atteso sul palco di Borgo a Mozzano, “Caterino – Romantico duello in punta di forchetta” sarà reinterpretato e presentato al pubblico con una vera e propria esibizione messa in atto da Claudio Menconi, alle prese con le “sculture” narrate nella sua terza pubblicazione in carriera, dopo “Un pizzico di sale… Un pizzico di pepe” e “Sculptured Food, come trasformare il cibo in opere d’arte”.

Un vero e proprio successo, quello riscontrato a seguito degli eventi che hanno elevato le capacità di Claudio Menconi in tutta la penisola. Particolare che ha fatto registrare un ampio consenso verso la narrazione di una sfida epocale tra la cucina italiana, espressa dalla passione di un cuoco toscano e quella francese, elevata dalle blasonate capacità di un famoso chef parigino. Un “romantico duello in punta di forchetta” nato dalla passione per la bella e giovane Henriette, al centro di una coinvolgente diatriba tra il possessivo padre e l’innamorato Caterino.

Un progetto letterario interamente finanziato dall’azienda toscana Brandani gift group, sorridente realtà nel settore di regalistica ed oggettistica, della quale Claudio Menconi veste i panni di testimonial.

Accogliere un degno rappresentante del nostro territorio è per noi un piacere – il commento del Sindaco di Borgo a Mozzano, Francesco Poggi – da tempo volevamo dedicare una serata ad uno chef, ancora meglio se si tratta di un esponente ai massimi livelli ed un grande artista della Media Valle come Claudio Menconi”.

Archiviata la presentazione di Borgo a Mozzano di mercoledì 3 luglio, per Claudio Menconi si profilerà un prosieguo di tournèe che lo vedrà protagonista in Campania ed in Sardegna, al centro di numerosi eventi pronti a confermare ulteriormente l’elevato indice di gradimento del suo libro “Caterino”.

Nella foto: Lo chef Claudio Menconi durante una “performance” televisiva.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi