Header ad
Header ad
Header ad

LUCCA: Biglietto unico dei musei e calendario eventi mensile

Turismo: arriva il biglietto unico per i musei comunali. Parte a giugno la pubblicazione e divulgazione di un calendario mensile di tutti gli eventi in programma.

Finalmente, dopo anni di attesa, cittadini e turisti potranno acquistare il biglietto unico dei musei. Per il momento, ovviamente, si tratta di un unico biglietto per i musei comunali, e cioè Museo della Città, Museo del Fumetto, Orto Botanico, Torre Guinigi, Torre delle Ore e Archivio Storico del Comune. Luoghi che adesso, come spiega l’assessore al Turismo, Patrizia Favati, potranno essere visitati al costo di 8 euro, anziché 15 complessivi.
“Nelle intenzioni dell’Amministrazione – sottolinea l’assessore – questo è  il primo passo per arrivare ad una card di tutti i musei e luoghi d’interesse cittadini. Il biglietto unico, oltre ad offrire ad un prezzo accessibile a tutti l’ingresso alle strutture museali,  ha  la  finalità di promuovere luoghi meno frequentati da parte dei turisti, come l’Orto Botanico o l’Archivio Storico, che conserva – quest’ultimo – i documenti relativi al Comune dal 1806 al 1960”.

Ma le novità per organizzare l’offerta culturale e promuovere la città a beneficio del comparto turistico non finiscono qui. La giunta Tambellini ha infatti definito nuove modalità di divulgazione degli eventi e delle manifestazioni.

E’ giugno il mese che inaugura la pubblicazione e la divulgazione del primo calendario degli eventi culturali che si svolgeranno in città. Il dossier di diverse pagine, che dimostra quanto la città sia ricca di eventi,  è già stato inviato in formato elettronico ad associazioni di categoria ed enti affinché lo pubblicizzino sui loro siti e lo promuovano tra i propri organismi correlati, ad esempio le strutture ricettive. “La scelta dell’Amministrazione – spiega l’assessore al Turismo Patrizia Favati – è stata quella di comprendere nel calendario anche manifestazioni, concerti, mostre e spettacoli non direttamente organizzate o promosse dal Comune: riteniamo infatti fondamentale far conoscere a cittadini e turisti l’intero ventaglio in ambito culturale che la città è in grado di offrire, dando le informazioni essenziali.” Per il solo mese di giugno si contano 60 manifestazioni musicali, 32 spettacoli teatrali, numerose mostre ed eventi sportivi. “Per organizzare al meglio il lavoro invitiamo tutte le associazioni che non l’avessero già fatto – spiega l’assessore – a comunicare all’Ufficio Cultura del Comune (mmarsili@comune.lucca.it) entro pochi giorni eventi e manifestazioni in programma per i mesi di luglio e agosto. Per i prossimi due mesi inseriremo nel programma anche fiere e mercati”. Uno strumento che affiancherà il calendario eventi già  presente sull’home page del sito internet del Comune (www.comune.lucca.it) dove si possono reperire informazioni più dettagliate delle manifestazioni.

Procede infine anche il lavoro dell’Osservatorio Turistico di destinazione con l’approvazione, da parte della Giunta Tambellini, del Regolamento di Operatività. Tale strumento è necessario per dare il via alla seconda fase del progetto di sperimentazione della Regione Toscana e della rete europea NECSTouR, che studia e promuove la sostenibilità e la competitività del turismo. I Comuni partecipanti a questo progetto saranno inseriti in una rete di eccellenza che favorirà l’accesso ad eventuali finanziamenti europei sia delle amministrazioni comunali che delle imprese locali.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi