Header ad
Header ad
Header ad

RACCOLTA DIFFERENZIATA – Progetto pilota su tutto il Comune di Pescaglia

L’obiettivo è ambizioso, ma raggiungibile: spingere la percentuale di raccolta differenziata al 68%. Non a caso il progetto si chiama “Porta a porta facciamo la differenza” ed è stato illustrato nei giorni scorsi presso la palestra comunale di Piegaio, nel comune di Pescaglia, dalla vicepresidente della Provincia Maura Cavallaro, dall’assessore all’ambiente del Comune Mauro Santini, dal personale dell’ufficio tecnico e dal tecnico di Ascit Alessandro Bianchi. Il progetto pilota sulla raccolta differenziata, finanziato anche dalla Provincia di Lucca che nel 2012 ha investito 350mila euro in quelle zone finora più carenti come la Garfagnana e la Media Valle del Serchio prevede, oltre al classico porta a porta, anche il posizionamento di “cassonetti di prossimità” nelle frazioni più isolate dove non è possibile attuare la raccolta casa per casa. In questo modo anche gli abitanti delle zone più lontane dai centri avranno la possibilità di conferire i rifiuti in maniera differenziata. “Dopo i grandi risultati ottenuti di recente, è una grande soddisfazione -afferma l’assessore all’ambiente della Provincia Maura Cavallaro – poter puntare ancora più in alto sapendo che l’obiettivo che ci si pone può essere facilmente raggiunto attraverso progetti, come questo, che funzionano. Un grazie va sia all’amministrazione comunale che ai cittadini, che hanno dimostrato una grande sensibilità verso il tema della raccolta differenziata dei rifiuti e dell’ambiente” “E’ un progetto in cui crediamo molto – dichiara l’assessore all’ambiente del Comune Mauro Santini – ci saranno tre associazioni che grazie ai volontari svolgeranno la formazione alle famiglie, ed incontreremo le scuole e le frazioni interessate per illustrare il progetto. Confido nella buona volontà degli abitanti del comune di Pescaglia, è un sacrificio che potrà portare benefici di salute ed economici”.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi