Header ad
Header ad
Header ad

Grande affermazione dell’ISI Pertini di Lucca con “Tyrella”

GRANDE AFFERMAZIONE DELL’ISI PERTINI DI LUCCA: VINCENDO CON “TYRELLA” VOLA A PALERMO

La classe quarta D dell’ISI Pertini di Lucca, settore professionale per i servizi commerciali, ha vinto la finale regionale del progetto “Impresa in azione” che si è svolta a Pisa il 15 maggio scorso.

Il progetto è promosso da Junior Achievement, un’organizzazione internazionale no profit, sostenuto da Unioncamere Toscana, Regione Toscana e Ufficio Scolastico Regionale, ed è segnalato dalla Commissione Europea come “best practice” nella formazione imprenditoriale dei giovani.

Con questo progetto gli studenti costituiscono e gestiscono un’impresa realizzando concretamente il prodotto e sperimentando i ruoli e le responsabilità di un’azienda reale, dalla redazione del business plan all’applicazione delle scelte di marketing, dalla fabbricazione del prodotto all’analisi dei risultati raggiunti.

Nel corso della competizione finale, l’impresa creata dagli studenti dell’Istituto Pertini, la TRT ovvero Time Re-Tyre, ha vinto il titolo di MIGLIORE IMPRESA J.A. 2013 della Toscana presentando il prodotto Tyrella, una borsa porta Ipad pratica e sportiva realizzata con camere d’aria recuperate. Una giuria qualificata ha apprezzato particolarmente l’idea imprenditoriale degli studenti e l’ecosostenibilità del progetto.

I ragazzi hanno costituito un team molto affiatato e ora si preparano, più determinati e motivati che mai, ad affrontare la finale nazionale della competizione che si svolgerà a Palermo i prossimi 4 e 5 giugno, dove rappresenteranno la Toscana insieme all’Istituto Galilei di Livorno. La fase europea del progetto prevede la finale a Londra il 19 luglio prossimo.

Grande soddisfazione quindi per gli studenti della IV D Tga, per il Dirigente Scolastico prof.ssa Daniela Venturi che ha sempre sostenuto il progetto, per il coordinatore prof. Lorenzo Marcucci e per tutti quelli che hanno contribuito a questo successo: i tecnici Michele Bianchi e Antonio Aquilano e le professoresse Alessandra Bertagni, Serena Fusco, Fabrizia Angeli e Claudia Giorgi.

 

 

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi