Header ad
Header ad
Header ad

“Anfiteatro Jazz” Dal 25 al 29 giugno a Lucca

Estate all’insegna del grande Jazz Dal 25 al 29 giugno spazio alla musica con “Anfiteatro Jazz”

Sarà un’estate all’insegna del jazz quella nella Piazza dell’Anfiteatro di Lucca. A giugno la suggestiva location cittadina ospiterà infatti una serie di concerti che vedranno protagonisti numerosi musicisti di alto livello che sapranno regalare forti emozioni al pubblico presente.
Anfiteatro Jazz torna a Lucca a partire dal 25 giugno ma la storia della manifestazione affonda le radici nel passato: fu infatti una delle prime rassegne che, negli anni ’90, venivano allestite a Lucca sotto la direzione di Renzo Cresti che torna a riproporre per il 2013 un ricco calendario di spettacoli.

L’evento è stato presentato questa mattina durante una conferenza stampa tenutasi a Palazzo Orsetti, alla quale sono intervenuti il sindaco Alessandro Tambellini, il presidente della Provincia Stefano Baccelli, l’assessore alla Cultura del Comune di Lucca Patrizia Favati, l’ideatore della rassegna Renzo Cresti e Marco Dell’Osso in rappresentanza di Tissue Italy, partner della manifestazione.

Collabora con il Comune alla realizzazione della manifestazione la Provincia di Lucca, attraverso il progetto trasfrontaliero Italia-Francia-Marittimo “Sonata di Mare”, cofinanziato con il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, che ha come obiettivo la costruzione di un circuito internazionale dei festival d’eccellenza tra Toscana, Liguria e Corsica. Sono infatti coinvolte le Province di Grosseto, Pisa, Livorno, Massa Carrara, Savona, il Comune di Berchidda e la Collectivité Territoriale de la Corse.

Nel cartellone di Anfiteatro Jazz che sarà inaugurato con il concerto di Paolo Fresu, Sonata di Mare offre alla cittadinanza, tre concerti gratuiti: Cinema, Jazz e oltre con l’esibizione gran duo Cantini-Salis; Voce di Vento, l’ensemble di Barga Jazz con Marco Tamburini e il gruppo di cantori “A Compagnia” e, infine, Sonata di Mare: in mezzo c’è solo il mare con “Rosario Bonaccorso Trio” accompagnato da un gruppo di percussionisti fra cui il lucchese Matteo Cammina.

Chiuderà la manifestazione l’ensemble lucchese Inter Nos Quintet. Tutti appuntamenti di livello assoluto che gli appassionati e tutti gli amanti della buona musica non possono perdere.

Il concerto d’apertura è affidato, il 25 giugno, al celebre Paolo Fresu e al “Paolo Fresu Devil Quartet”. Fresu è uno dei più affermati musicisti italiani: iniziò la sua strepitosa carriera nella Big Band di Barga Jazz, fra il 1986 e il 1990, per poi farsi conoscere in tutto il mondo per il suo modo lirico di suonare la tromba. A Lucca è accompagnato da altri tre formidabili strumentisti, Bebo Ferra alla chitarra (ha inciso oltre 80 compact-disc), Paolino Dalla Porta al contrabbasso (strumentista che ha attraversato vari generi musicali dal jazz/rock al free, dalla musica etnica alla contemporanea) e Stefano Bagnoli alla batteria (docente di batteria nei conservatori di Milano e Piacenza).

Mercoledì 26 giugno salirà sul palco il “Gran Duo Cantini – Salis” (Antonello Salis – pianoforte e fisarmonica, Stefano Cocco Cantini – sassofono): lo spettacolo presenta un’ appassionante miscela di invenzione melodica e di raffinata ricerca strumentale, risultato di un sodalizio artistico oramai più che ventennale. I musicisti riescono a plasmare ogni frammento delle loro innumerevoli esperienze artistiche attraverso il potenziamento delle possibilità timbrico dinamiche dei rispettivi strumenti; si dischiude così un’affascinante tavolozza sonora che coinvolge sia gli amanti del jazz sia gli estimatori della musica popolare. Il repertorio è costituito da composizioni originali, standards jazz e brani della popular music, sapientemente dosati ed amalgamati in un continuo ed avvincente interplay. Alle ore 17, a Palazzo Ducale, si terrà inoltre il seminario a cura di Stefano Cocco Cantini e  Antonello Salis su Jazz e Cinema, in collaborazione con i festival e le associazioni culturali del territorio.

Giovedì 27 giugno sarà la volta di Barga Jazz Ensemble feat Marco Tamburini e Gruppo vocale A Compagnia. Si tratta di un Ensemble continuamente in bilico tra le profondità sonore della big band e le atmosfere cameristiche dei piccoli gruppi. La ricerca di questo difficile equilibrio è senz’altro la cifra di questo progetto del tutto originale, una ricerca consapevole dell’impossibile sintesi ma altrettanto determinata ad indagare tutte le possibili strade. Il gruppo vocale “A Compagnia” propone tradizionalmente canti e musiche della Corsica che, a poco a poco, si sono perdute nel tempo. Il gruppo, grazie ad un costante impegno, è riuscito a restituire al pubblico un vasto repertorio di opere sacre e profane, tra cui alcuni canti popolari.

Venerdì 28 giugno sul palco dell’Anfieteatro Jazz il concerto “Sonata di mare: in mezzo c’è solo il mare” a cura del “Rosario Bonaccorso Trio e oltre”. La musica, portatrice di culture e pace,  è la forza aggregante che il progetto vuole onorare  e diffondere. Questa proposta artistica nata da un’idea di Rosario Bonaccorso porta  in sé  ancora il tema del  viaggio, motivo ispiratore a cui il contrabbassista è legato in modo indissolubile. “In Mezzo c’è solo … il Mare” è  un concerto composto  di quadri sonori, pagine  musicali  policrome che si dipanano in una successione quasi geografica.  Per comporre  le sue suggestive melodie, Rosario Bonaccorso si fa ispirare dal suono e dalle genti  di terre lontane, divise “solo dal mare”; quel mare  un tempo ostacolo invalicabile, distanza e separazione di popoli, di culture, tuttavia in grado di essere oltrepassato, in un istante, dalla forza della musica

Sabato 29 giugno chiude la rassegna musicale l’Inter Nos Quintet con “Voci di Puccini, dell’Africa e voci intimamente nostre”. Inter Nos nasce nel 1998 come quartetto a cui poi si è aggiunta la straordinaria tromba di Marco Bartalini, il gruppo è formato da alcuni dei migliori strumentisti toscani sotto la guida di Piero Gaddi (direttore dell’International Academy of Music di Castelnuovo Garfagnana); il quintetto interpreta solo brani originali che spaziano dalle culture americane del nord e del sud a quelle latine mediterranee; prima del concerto verrà presentato il loro ultimo cd Figure sullo sfondo.
Per informazioni e prenotazioni: 055.21.08.04

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi