Header ad
Header ad
Header ad

Solidarietà e sport con la coop sociale Giovani e Comunità

Nata nel 1982 dall’esperienza dell’associazione di volontariato Ce.I.S., la Cooperativa sociale Giovani e Comunità, associata al Consorzio So. & Co. è quotidianamente in prima linea nel recupero di persone affette da dipendenza, con disabilità mentali e nel sostegno agli anziani.

Una vocazione al sostegno delle persone in difficoltà, quella della cooperativa e del suo presidente, Massimiliano Andreoni, che trova concretezza tra le mura de Il Cedro, “quartier generale” di Pieve San Paolo acquistato nel 2005 e da allora teatro di importanti attività sociali.

Oltre a fungere da sede legale e operativa di Giovani e Comunità, infatti, Il Cedro ospita un’accogliente e luminosa aula formativa accreditata, utilizzata dal Consorzio So. & Co. per alcuni corsi e a disposizione anche di enti pubblici e privati per incontri, riunioni, feste di compleanno e, adiacente, un laboratorio dove potersi cimentare con attività ludiche e ricreative, oltre che un magazzino esterno adibito allo smistamento dei prodotti del Gruppo di Acquisto Solidale della Piana di Lucca e delle famiglie che vi partecipano.

Ma i veri fiori all’occhiello de Il Cedro sono due progetti di grande lungimiranza che riguardano temi sensibili quali l’housing sociale e l’agricoltura biologica. Attigui alla struttura principale, si trovano, infatti, tre appartamenti dotati di cucina, soggiorno e servizi e con, rispettivamente, 2, 4 e 4 posti letto dove alcune persone svantaggiate, con alle spalle un passato di dipendenza, disagio psichico o problematiche sociali, vengono inserite in collaborazione con le ASL, i servizi sociali e i Comuni. Grazie alla presenza di un operatore che per alcune decine di ore settimanali si occupa di fornire loro supporto psicologico, e umano, gli inquilini sperimentano la convivenza in ambienti comuni, con tutte le criticità e le responsabilità annesse, mettono alla prova loro stessi e iniziano un percorso di autonomia e integrazione, il tutto in un clima conciliante e di grande serenità. “Certo, gli enti pubblici dovrebbero capire che Il Cedro è una zona di passaggio, un ambiente dove poter inserire soggetti bisognosi di aiuto per un tempo limitato, non sottraendosi dalle loro responsabilità”. Questo il monito del presidente Andreoni, che è comunque sempre pronto e disponibile ad accogliere chiunque ne abbia necessità, anche se la richiesta proviene da soggetti privati. E proprio in questo contesto di estrema pacatezza e conciliazione che tre anni fa ha preso vita il progetto di agricoltura sociale biologica, con la coltivazione mediante cicli naturali di un ampio campo annesso a Il Cedro. A fare da “mastro contadino”, un inquilino degli appartamenti utilizzati per l’housing sociale, che nella cura e nell’attenzione per la terra ha ritrovato lo stimolo per un nuovo inizio. Verdure e ortaggi di ogni tipo – peperoni, insalate, pomodori, carciofi ecc. – arricchiscono l’orto di Giovani e Comunità, creando un ponte con il futuro, sempre più eco-sostenibile ed eco-compatibile e con il passato della struttura di Pieve San Paolo, un tempo sede di una cooperativa agricola e di un negozio di alimentari ad essa legato.

Con un affiatato gruppo di oltre settanta lavoratori tra soci e dipendenti, Giovani e Comunità abbraccia molte iniziative sul territorio lucchese e in virtù della sua doppia natura di cooperativa di tipo A (che si occupa di servizi educativi) e di tipo B (che tratta di inserimenti lavorativi), si rivolge a una vasta utenza offrendo un ventaglio di validi servizi diversificati. Dalla gestione, in collaborazione con la ASL, della comunità di recupero per soggetti in doppia diagnosi di Villa Adelasia di Arliano ai servizi di assistenza domiciliare forniti agli anziani delle zone di Capannori, Massarosa, Garfagnana e Massa Carrara, dalla gestione e il coordinamento, in collaborazione con il Consorzio So. & Co. degli Sportelli Badanti della Lucchesia sino ai servizi di animazione, di counselling domiciliare e di infermieristica presso la casa famiglia Monsignor Agresti di San Vito, l’area di intervento della coop è davvero molto vasta.

A conferma della sua dinamicità e laboriosità, un bell’evento che si svolgerà lunedì 20 maggio. Per il secondo anno consecutivo, infatti, Giovani e Comunità è partner ufficiale, con le associazioni di volontariato Ce.I.S. e Diversamente, la Provincia di Lucca e i Comuni di Lucca e Capannori, dell’iniziativa “Life 2013 – No drugs be free” Liberi tutti!!!, promossa dall’Associazione Nazionale di Promozione Sportiva delle Comunità (ANPSC): una staffetta che parte il 5 maggio da Udine e Marsala per terminare il 26 maggio a Roma. Tappa intermedia, Lucca. Ed è proprio qui che il 20 maggio sarà ospitata una giornata interamente dedicata alla felice unione tra attività fisica e recupero da dipendenza: al mattino, alle ore 9, si terrà presso il Palazzo Ducale della Provincia di Lucca una tavola rotonda dal titolo “Sport, benessere e prevenzione delle dipendenze” alla quale seguirà un giro di Mura in bicicletta con il coinvolgimento dei ragazzi delle scuole superiori inserite nel progetto Sportiva…mente. Nel pomeriggio, l’evento si sposterà alle 18 al centro culturale Artèmisia di Capannori dove ci sarà un concerto del complesso Nora G Quartet. “Ci tengo a sottolineare – ci racconta Massimiliano Andreoni – come tra gli enti partner dell’iniziativa ci sia anche l’associazione di volontariato Diversamente, nata appena due anni fa come una sorta di gemmazione della cooperativa sociale, costituita da nostri soci e da familiari dei nostri utenti che ci avevano richiesto un sostegno per creare una compagine in grado di sostenere, informare, essere vicini ad altri genitori che si trovino ad affrontare i problemi della dipendenza, per aiutarli ad uscire dalla solitudine. Non è certamente facile – chiude Andreoni – essere cooperatori al tempo della crisi, nel nostro piccolo ci proviamo, cercando di stare lì, sui territori, vicino alle persone, come è nella nostra mission!”.

Francesca Cantieri

Ufficio stampa So. & Co.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi