Header ad
Header ad
Header ad

LUCCA: Aperture serali estive in centro, si pensa di raddoppiarne il numero

LUCCA – Aperture serali estive dei negozi in centro storico, si lavora per raddoppiarne il numero. E’ questa la novità più rilevante emersa giovedì sera a Palazzo Sani, nel corso della assemblea annuale dei soci del Consorzio centro commerciale Città di Lucca di Confcommercio, presieduto da Federico Lanza.

L’argomento è stato affrontato a seguito delle numerose richieste ricevute in tal senso dagli operatori, in cerca di iniziative capaci di calamitare l’attenzione del pubblico e arginare la crisi. Ai consueti e ormai conosciutissimi “Giovedì dello shopping”, dunque, sarà affiancata probabilmente una seconda serata settimanale: forse quella del venerdì, ma su questo punto ancora non è stata presa una decisione ufficiale (l’alternativa è la serata del sabato). Ovviamente, tiene a sottolineare Lanza, non si tratterà in alcun modo di un obbligo per i negozianti: chi lo vorrà, potrà scegliere come sempre di restar chiuso.

Al tempo stesso, però, l’auspicio è che l’adesione sia massima, nella certezza che più alto è il numero di attività aperte, maggiore sia l’attrattiva per il pubblico a recarsi in città. Altro importante tema della serata, convocata come da statuto per l’approvazione del bilancio, è stato il Summer Festival: a tale proposito, è stato reso noto un rilevante accordo con il patron Mimmo D’Alessandro che, in un clima di sempre maggiore collaborazione fra l’organizzazione della celebre kermesse e Confcommercio, vedrà da quest’anno la chiusura di piazza Napoleone, nelle sere dei concerti, alle 18,30 anziché alle 18, e di pari passo la possibilità di utilizzare i corridoi pedonali per l’attraversamento della piazza stessa fino alle 19.

Ancora in tema di Summer, infine, restano da definire alcune iniziative di sinergia fra la manifestazione e le attività commerciali, come ad esempio la riproposizione di speciali sconti a tutti coloro che si recheranno a fare acquisti mostrando il biglietto per un concerto.

Fonte Confcommercio

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi