Header ad
Header ad
Header ad

“Mobilità alternativa: progetti concreti per la comunità”

“Mobilità alternativa: progetti concreti per la comunità. Se ne parla venerdì 10 maggio ad Artémisia”

CAPANNORI – Alla luce dei cambiamenti nella società, dall’aumento del costo della benzina all’inquinamento atmosferico, senza dimenticarsi della crescente esigenza di tutelare e valorizzare il territorio, riscoprendo gli usi del passato, ha ancora senso insistere su una concezione di mobilità basata sull’utilizzo senza limiti delle automobili? E’ possibile che nel compiere comuni azioni quotidiane, dall’andare a fare la spesa a recarsi a lavoro, ci si possa spostare in una maniera più sostenibile che metta al centro il cittadino e la qualità della vita?

Sono queste alcune delle riflessioni da cui nasce il convegno – dibattito “Mobilità alternativa: progetti concreti per la comunità”, promosso dal Comune di Capannori e dalla commissione comunale mobilità, che si svolgerà venerdì 10 maggio alle ore 21 al polo culturale Artémisia a Tassignano. L’incontro, partendo dalle azioni messe in atto dalla giunta Del Ghingaro, come la rete di piste ciclabili che è in corso di realizzazione, sarà un momento di confronto e discussione tra cittadini, amministratori ed esperti. Saranno questi ultimi, fra cui urbanisti e architetti di fama nazionale, ad esporre modelli e progetti che possano essere applicati al territorio.

“Dopo quella dei rifiuti, Capannori vuole rendersi protagonista di un’altra ‘rivoluzione culturale’: quella che riguarda la mobilità – afferma il vice sindaco, Luca Menesini -. Intervento dopo intervento, infatti, stiamo costruendo un nuovo tessuto urbano in grado di incidere positivamente sugli stili di vita dei cittadini. La realizzazione delle piste ciclabili e la riqualificazione delle vie principali delle frazioni sono esempi concreti di un vasto progetto fatto di ascolto e partecipazione dei cittadini. L’incontro di venerdì si colloca all’interno di questo percorso che porterà Capannori a essere un territorio più che mai adatto alle necessità di tutti i suoi abitanti”.

Coordinatore del convegno – dibattito sarà il vice sindaco, Luca Menesini, che curerà anche l’introduzione dei lavori. La discussione entrerà nel vivo con gli interventi di Giorgio Pizziolo, docente presso il dipartimento di urbanistica e pianificazione del territorio dell’Università di Firenze, che parlerà di “La mobilità in una città diffusa” e di Paola Villani, architetto del dipartimento di ingegneria civile e ambientale del Politecnico di Milano, che tratterà l’argomento “Proposte e soluzioni alternative”. “Le scelte di mobilità per le aree industriali” sarà, invece, il tema trattato da Pieraolo Dettori, coordinatore del Conser (Consorzio Servizi del primo macrolotto industriale di Prato) mentre Sergio Signanini di Legambiente Toscana parlerà di “La mobilità ciclistica”.

Seguiranno gli interventi delle realtà locali. Fabio Lucchesi del gruppo mobilità dell’associazione “Ambiente e Futuro” parlerà dell’esperienza della commissione partecipata sulla mobilità di Capannori, Manuel Serantoni dell’associazione “Officina Natura” tratterà di proposte per la mobilità a piedi e in bicicletta, mentre alcuni rappresentanti dei sindacati del trasporto pubblico locale esporranno l’argomento “Miglioramento del trasporto locale”.

Le conclusioni saranno affidate al vice sindaco Luca Menesini.

Fonte Comune di Capannori

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi