Header ad
Header ad
Header ad

Artèmisia ospita un convegno sull’accoglienza agli immigrati

Il 10 maggio il centro culturale Artèmisia ospita un convegno sull’accoglienza agli immigrati a cura della coop Odissea

Lucca. Si terrà il giorno venerdì 10 maggio presso il centro culturale Artèmisia di Capannori il convegno dal titolo “Un’accoglienza fuori dal comune” che vede protagonisti la coop sociale Odissea, associata al Consorzio So. & Co, in collaborazione con il Comune di Capannori.

In occasione dell’incontro, non solo verranno ripercorse le tappe dell’importante esperienza svolta dalla cooperativa con i migranti giunti a Lucca a seguito della primavera araba e qui accolti nelle case di Lunata, Boveglio e Porcari, ma saranno affrontati temi delicati quali la gestione dell’ “ex emergenza nord africana”, le motivazioni alla base della scelta di emigrazione e l’importanza della conoscenza e del legame con il territorio e la sua comunità per la costruzione di un futuro autonomo e consapevole.

L’esperienza dei profughi accolti nella casa di Lunata e nelle altre strutture del territorio rappresenta un esempio importante di accoglienza e di integrazione – dichiara l’assessore alle politiche sociali del comune di Capannori, Gabriele Bove – resa possibile grazie ad una rete di soggetti formata da istituzioni e associazioni. Questa sinergia ha permesso di intraprendere un percorso di formazione finalizzato all’inserimento di questi immigrati nella comunità”.

Il convegno, che si terrà in sala Pardi, avrà inizio alle ore 14:45 e sarà moderato da Valerio Bonetti, presidente della coop Odissea. A confrontarsi sull’argomento, personalità istituzionali e di rilievo, a partire dai saluti dell’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Capannori Gabriele Bove sino agli interventi veri e propri tenuti da Gino Barsella (Responsabile del Consiglio italiano per i rifugiati della Libia), il prof. dell’Università di Palermo Fulvio Vassallo Paleologo, Luca Pacini (Responsabile Area Immigrazione dell’ANCI Nazionale), Riccardo Bonetti, della coop Odissea e Luigi Andreini, Presidente dell’Associazione Progetto Accoglienza. A concludere il dibattito, Luca Menesini, vice sindaco del Comune di Capannori e Responsabile ANCI Toscana per l’Immigrazione.

Attese anche le testimonianze dei giovani migranti che con il sostegno della coop Odissea hanno potuto iniziare un percorso di indipendenza sociale, economica e lavorativa, grazie anche all’aiuto delle agenzie formative Scuola Edile, So.ge.sa. 2000 e Consorzio So. & Co e di alcune aziende del territorio, anch’esse presenti al convegno.

A fine giornata, sarà inoltre inaugurata, sempre presso il centro Artèmisia, una mostra fotografica permanente che ha per protagonisti gli ospiti delle strutture di Lunata e Boveglio immortalati negli scatti del fotografo Stefano Morelli con uno stile evocativo, personale, a tratti antropologico.

Francesca Cantieri

Ufficio stampa So. & Co.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi