Header ad
Header ad
Header ad

Francesco De Gregori ha cantato a Capannori per il Primo maggio

Ha cantato ininterrottamente per due ore, facendo sognare i fan e tutti coloro che erano giunti da tutta la Toscana – e non solo – per ascoltarlo. Francesco De Gregori è stato il protagonista di un concerto che verrà ricordato a lungo. Dal palco posto in una pizza Aldo Moro più che mai gremita, ieri (mercoledì) l’artista romano ha interpretato un repertorio di alcuni tra i suoi brani più conosciuti, oltre a vari pezzi del suo ultimo album, “Sulla strada”. Il pubblico è andato letteralmente in visibilio quando “Il principe” ha cantato dei veri e propri pezzi da novanta come “Generale”, “La donna cannone” e “Buonanotte fiorellino”. Non è mancato nemmeno l’atteso omaggio al suo amico Lucio Dalla, con l’incipit di “Com’è profondo il mar”.

L’esibizione di De Gregori è stata aperta dal saluto del sindaco Giorgio Del Ghingaro, sul palco assieme alla giunta, che ha spiegato il significato del concerto del Primo Maggio a Capannori e che ha dichiarato la propria vicinanza a tutti coloro che sono senza lavoro, e dei sindacati Cgil (presente Franco Chiriaco), Cisl (presente Giovanni Bolognini) e Uil (presente Antonio Malacarne), che hanno ricordato il difficile momento per l’occupazione. Simpatico siparietto anche di Masini di “Masini & Friends” che ha cantato il brano “Capannori”.

Il concerto gratuito di Francesco De Gregori è stato promosso dal Comune di Capannori in collaborazione con la Regione Toscana e la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi