Header ad
Header ad
Header ad

“Che ni farò alle donne?” Commedia in vernacolo al Nieri

Questa sera, venerdì 19 aprile alle ore 21.15 al Teatro I. Nieri di Ponte a Moriano – Lucca, all’interno della rassegna “Chi è di scena” promossa dalla FITA di Lucca andrà in scena il nuovo lavoro della Compagnia Invicta “Che ni farò alle donne?” commedia in vernacolo lucchese.

La vicenda narra di Cesare (un simpatico brontolone interpretato magistralmente da Arnaldo Iacopetti) e di sua moglie Teresa (Antonietta De Benedictis) che decidono di aprire un negozio di ferramenta ricorrendo ai quattrini di Ughetta (Simonetta Bianchi), sorella di Cesare, una ricca possidente che abita a Ginevra.
Ma tutto rischierà di andare all’aria per le vicende amorose dei tre figli: Andrea (Damiano Paganelli) il più grande e già fidanzato con Anna (Simona Casella), Giovanni detto Bacchiolo (Massimiliano Vitellaro) un dongiovanni incallito e maestro della “stecca” di biliardo e Michelino (Daniele Tognarelli) il più piccolo, ancora ingenuo e sempliciotto, che si incrociano tra di loro in una serie di equivoci a catena.
Sulla scena si alternano infatti due ragazze: l’avvenente Gabriella (Valentina Fambrini) – con il fidanzato Ovidio (Riccardo Dinelli) tanto geloso quanto aitante – e Assuntina (Claudia Fambrini) che, con suo padre Salvatore (Roberto Danesi) metteranno tutta la famiglia in cattiva luce agli occhi della facoltosa parente.
Tutto sembra perduto, ma… nelle commedie non è mai detta l’ultima parola

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi