Header ad
Header ad
Header ad

VERDEMURA 2013 – PROGRAMMA EVENTI

VERDEMURA 2013 – PROGRAMMA EVENTI
«Nuovi Ranuncoli, prestigio italiano» –  presso il loggiato del Castello di Porta Santa Maria– Mostra delle coloratissime e multiformi varietà di Ranuncoli selezionate dal famoso ibridatore e vivaista ligure Biancheri Creations, utilizzate per produrre fiori da taglio inviati in tutto il mondo. Un’eccellenza del made in Italy che dimostra come il nostro paese, nonostante la crisi e la fortissima concorrenza nel settore, possa ancora esprimere leader di una tradizione antica proiettata nel futuro.
«Bougainvillea, un esotico arcobaleno di varietà» – Spazio n. 2 salita di Piazza Santa Maria-Rappresentate in natura da circa venti specie, originarie dell’America del sud, le Buganville sono universalmente conosciute per i colori sgargianti delle loro fioriture fucsia, rosa, arancione, rosso, giallo o bianco, tonalità forti che tappezzano per mesi pergolati e grandi superfici; ma esitono cultivar di piccole dimensioni capaci di vivere anche in un vaso sui nostri terrazzi. Il vivaio specializzato siciliano Tamoflor esporrà circa trenta varietà accompagnandoci a conoscere i segreti di questa pianta.
«I magnifici fiori delle Camelie della Lucchesia» –  presso il loggiato del Castello di Porta Santa Maria – Le geometriche perfezioni, i colori il fascino delle antiche cultivar di Camelia diffuse nei giardini delle ville della Lucchesia in una mostra con centinaia di varietà organizzata dal vivaio Rododendron – di Andrea Antongiovanni di Pieve di Compito dedito allo studio e al rinnovamento di questa tradizione locale.

GLI INCONTRI E GLI ALTRI EVENTI
«Più natura nei nostri giardini» (venerdì 5, ore 15.30, castello di Porta S. Maria) incontro con il maestro giardiniere Carlo Pagani, in occasione dell’uscita del suo nuovo libro Nel bosco giardino (Cairo, aprile 2013).
«Come nasce un nuovo fiore» (venerdì 5, ore 16.30, castello di Porta S. Maria) conferenza con proiezione di immagini di ranuncoli del dott. Mario Rabaglio, responsabile dei laboratori di selezione Biancheri Creations di Camporosso (Imperia).
«Cerimonia del tè»  (sabato 6 ore 11 -19,  Baluardo S. Martino) a cura dell’Associazione culturale giapponese Lailac.
«Da Camporosso a New York» (sabato 6 ore 12, castello di Porta S. Maria) conversazione con il dottor Mario Rabaglio. Il ruolo della selezione orticola e del miglioramento varietale per rinnovare l’interesse per i fiori e per dare impulso all’economia dell’Italia ‘giardino d’Europa’.
«Creo il mio albero» (sabato 6 e domenica 7, dalle ore 15-18, Spazio 116) laboratorio per bambini dai 5 anni a cura dell’Associazione Damanhur .
«Bouquet e creazioni di primavera con ranuncoli e anemoni» (domenica 7 ore 10-16 –  presso il loggiato del Castello di Porta Santa Maria) laboratorio a cura di Betti Calani. I visitatori possono apprendere le regole di una composizione floreale e chiedere l’allestimento gratuito di piccole composizioni, anche per decorare vasi e oggetti acquistati in mostra..
Mostra delle opere dei finalisti al concorso «Quel che non è» (presso il Castello di Porta S. Maria) a cura dell’Istituto Superiore Artistico A.. Passaglia e dell’Associazione «Quel che non è».

LABORATORI DEGLI ESPOSITORI
Acqua, terra e fuoco. Laboratorio di terrecotte – Venturi Vasco Terrecotte (spazio 120)
Costruzione e impagliatura delle sedie – Bottega di Brontolone  (spazio 134)
Dimostrazione della realizzazione di un vaso con fiori pressati – L’Arte dei Fiori Pressati  (spazio 131)
Distillazione dell’olio essenziale e dell’acqua floreale di lavandin con l’alambicco a vapore –Sydella Laboratoire  (spazio 127)
Il sapone di Marsiglia e i suoi molteplici usi – Viellebenessere di Rupo Luca  (spazio 109)
Intreccia tu che intreccio anch’io – Bottaini Roberto (spazio 62)

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi