Header ad
Header ad
Header ad

In scena il Falstaff di Andrea Buscemi

La storia del vanaglorioso cavaliere e del doppio ruolo dell’amore

Tra buon costume e inganni va in scena il Falstaff di Andrea Buscemi
La commedia di Shakespeare all’Accademico di Bagni di Lucca domenica 17 marzo alle 21,15

Inganni, travestimenti e lezioni di buon costume. Direttamente dalla fine del 1500, Andrea Buscemi nella doppia veste di regista e protagonista da nuova vita a “Falstaff e le allegre comari di Windsor”, una delle commedie meno famose di William Shakespeare.

Lo spettacolo che andrà in scena domenica 17 marzo alle 21,15 al Teatro Accademico di Bagni di Lucca, inserito nel cartellone unico dei Teatri della Valle del Serchio, porta sul palco l’ultima avventura di Falstaff, spiantato e vanaglorioso cavaliere, che spera in un guadagno facile corteggiando le ricche e già sposate Comare Ford e Comare Page. La commedia, che ruota attorno al sospetto di tradimento e agli inganni, offre una lezione di morale e buon costume quando le due “allegre comari” puniscono severamente il recidivo Falstaff per la sua condotta dissoluta.

Il Falstaff di Buscemi, che recita in coppia con Roberto Ciufoli ex della Premiata Ditta, riprende il gioco del doppio registro usato da Shakespeare, che alterna linguaggi altolocati e volgari per rappresentare al meglio la società Elisabettiana. Anche l’esperienza dell’amore viaggia su due binari diversi e paralleli: da una parte Falstaff ridicolizza il sentimento trasformandolo in un mezzo per giungere all’arricchimento personale; dall’altra la giovane Anne Page si ribella ai matrimoni combinati dai genitori per seguire il suo sogno d’amore con il povero Felton, ridando all’affetto il giusto ruolo.

Informazioni: il cartellone dei Teatri della Valle del Serchio è consultabile sul sito www.teatrivalledelserchio.it, e gratuitamente su Luccapp, l’applicazione per dispositivi Apple che racchiude tutte le news utili su Lucca e dintorni; è inoltre attiva l’info line 347 49 80 542.
Biglietti da 14 euro a 20 euro; riduzioni per under 18 e over 65.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi