Header ad
Header ad
Header ad

A Pietrasanta si prepara la grande collettiva dell’estate

Dopo Botero sarà Italia – Francia. A Pietrasanta si prepara la grande collettiva dell’estate.

Dalla Beecroft a Cattelan

Dopo la personale di Botero, ad animare l’estate d’arte di Pietrasanta sarà una collettiva ad alto contenuto d’internazionalità.

I nomi sono tutti di primo piano. Qualche esempio? Da Vanessa Beecroft a Robert Combas, a Erro, Jean Pierre Raynaud, Philippe Pasqua, Cesar, Arman, Maurizio Cattelan e Ora Ito.

Un progetto che vede la stretta collaborazione dell’Assessorato alla Cultura con la Fondazione Centro Arti Visive e il coinvolgimento di numerose istituzioni culturali pubbliche italiane e francesi.

Si tratta della mostra “Italia – Francia. Colpo d’occhio” che si snoderà, in luglio – agosto, tra piazza del Duomo, chiesa e sale del chiostro di Sant’Agostino e l’ex convento di San Francesco, sede del CAV. La mostra illustrerà le strette relazioni artistico-culturali che hannolegato Italia e Francia nel corso del XX secolo fino ai nostri giorni.

L’iniziativa mette a confronto rappresentanti di spicco delle varie discipline artistiche delle due nazioni, dalla pittura alla scultura, dal design alla video art.

“Ancora un evento – spiega il sindaco Domenico Lombardi – che consentirà a Pietrasanta di aprirsi all’arte contemporanea nei suoi contenuti più internazionali”.

 

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi