Header ad
Header ad
Header ad

Il Consiglio della Federazione Mondiale dei club Unesco a Lucca

Il capoluogo toscano unica candidatura italiana a “Città creativa della musica” UNESCO. Tra gli ospiti della rassegna di eventi che fanno da cornice al vertice, Andrea Bocelli, Katia Ricciarelli e Carla Fracci 

Roma, lunedì 18 febbraio – Sarà il Consiglio Mondiale della World Federation of UNESCO Clubs, Centres and Association (WFUCA)[1], in programma a Lucca dall’8 al 12 marzo, a proporre l’istituzione della Giornata Mondiale dell’Etica per l’11 marzo, data del disastro nucleare avvenuto a Fukushima nel 2011. Il vertice sarà anche l’occasione per mostrare al mondo intero il genius loci musicale di Lucca, unica città italiana candidata al prestigioso riconoscimento di “Città creativa della Musica”, programma di punta dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza, la Cultura e la Comunicazione.

Il programma dell’iniziativa – che vedrà ospiti anche Andrea Bocelli e Carla Fracci, ambasciatore UNESCO per l’Italia -, è stato presentato oggi a Roma, nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC), che ha concesso il patrocinio alla manifestazione insieme con la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO.

Per quattro giorni, Lucca – patria di Puccini e Boccherini – si aprirà al mondo accogliendo delegati provenienti da oltre cento Paesi per affermare la necessità di una nuova etica globale, in un momento storico in cui corruzione, avidità, insipienza o mancanza di senso della responsabilità hanno avuto conseguenze di portata inimmaginabile per l’umanità intera (crisi finanziaria, incidenti nucleari, surriscaldamento climatico).
Il vertice trae spunto dal solenne appello dell’UNESCO per la nascita di un nuovo Umanesimo come antidoto all’attuale crisi di civiltà. L’Italia ospita l’evento perché identificata con la Patria di valori universali quali l’arte e la musica, giudicati elementi fondanti di un nuovo sistema di ideali condivisi e relazioni pacifiche ispirati a una più alta concezione dei destini dell’Uomo.

Lucca è stata fortemente voluta come sede principale di questo importante evento durante il Consiglio Esecutivo svoltosi a Città del Messico nel 2012, non solo per il contributo che ha dato al mondo attraverso i suoi musicisti, ma anche perché città d’arte che ha saputo conservare intatte le sue caratteristiche architettoniche e ambientali.  La rete delle “Città creative”, di cui ad oggi fanno parte Bologna, Siviglia (Spagna), Glasgow (Regno Unito) e Gent (Belgio) ha come obiettivo la creazione di un legame tra città in grado di fare della creatività culturale un elemento essenziale per il proprio sviluppo economico.
Il Consiglio Esecutivo della WFUCA ha il compito di dare attuazione ai programmi adottati dalla Conferenza generale dell’UNESCO. La WFUCA è la sola ONG, a livello mondiale, il cui scopo e quello di tutti i suoi membri è la promozione degli ideali e dei programmi dell’UNESCO. Le delegazioni dei Paesi si riuniscono in gruppi di lavoro sui programmi internazionali dell’organizzazione. Ogni anno si tiene un convegno di importanza internazionale: quello di Lucca avrà come tema “Il linguaggio universale della musica e dell’arte per un’etica globale” che rispetta pienamente le qualità e le caratteristiche del capoluogo toscano quale città della musica e culla privilegiata dell’arte.

Questo il programma di eventi offerto da Lucca per presentare a tutto il mondo la propria eccellenza musicale e le meraviglie artistiche e culturali del territorio:
Venerdì 8 marzo alle 10.30 a Palazzo Guinigi sarà inaugurata la mostra “Memory of the World” dell’UNESCO e nel pomeriggio si terrà a Palazzo Ducale l’Assemblea Straordinaria dei Club UNESCO Italiani. Alle 19, nell’Auditorium di San Romano, si terrà il concerto di benvenuto “Le donne di Puccini”, con arie tratte dalle opere del Maestro. Alle ore 22 il concerto del coro “Cum Clarissima Voce”.
La mattina di sabato 9 marzo al Teatro del Giglio e nella piazza antistante si terrà la Cerimonia di apertura con la partecipazione del M° Andrea Bocelli. Alle 15 a Palazzo Ducale si svolgerà il Convegno internazionale: “Il linguaggio universale della musica e dell’arte per un’etica globale”, con la lectio magistralis del Prof. Giovanni Puglisi, Presidente della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO. Interverranno di seguito l’Amb. Nuderlin Satti, già ministro degli Affari Esteri del Sudan e ora Presidente del Fondo Economico della Cultura UNESCO a Parigi, Erik Falt, Direttore Generale Relazioni Internazionali UNESCO a Parigi; BolatAkchulakov, viceministro del petrolio e del gas del Kazakistan, Andrea Bocelli e Carla Fracci. Alle 19 nell’Auditorium di San Romano, l’Istituto superiore di Studi musicali “Boccherini” di Lucca offrirà ai presenti l’esecuzione della“Sinfonia n. 9” di Ludwig Van Beethoven.

La giornata del 10 marzo (domenica) sarà tutta dedicata a workshop organizzati dagli enti locali del territorio. Nel pomeriggio, a Palazzo Ducale, le conclusioni e la lettura delle relazioni finali che serviranno come documento per la proposta di istituzione della Giornata Mondiale dell’Etica. In programma un’esibizione di Katia Ricciarelli e delle soprano dell’Istituto Boccherini.

Lunedì 11 marzo, ricorrenza del disastro nucleare avvenuto a Fukushima nel 2011, i lavori dell’Executive board si spostano a Firenze dove, nel Salone dei Cinquecento, a Palazzo della Signoria, verrà presentata ufficialmente la proposta di istituire la giornata mondiale UNESCO per un’etica globale. Nel pomeriggio a palazzo Medici Riccardi si svolgono seminari su “Educazione all’etica globale”, “Valori etici nelle arti minori: l’artigianato”, “L’Etica nella gestione dei beni culturali”, “Leggere l’arte sacra per un’etica globale”.

Martedì 12 marzo, a Lucca, si concluderanno i lavori del Consiglio Esecutivo con la lettura della Dichiarazione finale. Nel pomeriggio è prevista al Teatro del Giglio la Cerimonia di chiusura con la messa in scena della pantomima “La foresta incantata” del compositore lucchese Francesco Saverio Geminiani. A chiudere la serata il concerto “Incontro con la musica contemporanea”.
Ogni giornata si concluderà con una cena a tema dedicata alla musica e all’arte.

Fonte Comune di Lucca

Per ulteriori informazioni, contattare:

Alessandra Bandoni, Ufficio stampa Comune di Lucca
Cell. 366 57 62 983, email ufficiostampa@comune.lucca.it
Barbara Argentieri, Ufficio stampa Provincia di Lucca
Cell. 335 60 17 358, email ufficiostampa@provincia.lucca.it
Marcello Petrozziello, Ufficio stampa Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca
Cell. 340 65 50 425, email comunicazione@fondazionecarilucca.it
Andrea Giannotti, Ufficio stampa Consiglio Esecutivo WFUCA UNESCO
Cell. 347 35 55 096, email andrea.giannotti@speakage.com
Francesco Raspa, Coordinatore Rivista SITI
Cell. 338 56 64 911, email coordinatore@rivistasitiunesco.it

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi