Header ad
Header ad
Header ad

Democrazia e partecipazione contro la crisi

Proseguono gli incontri di formazione organizzati dal FAP

Democrazia e partecipazione contro la crisi

Questo sabato l’incontro tra Arturo Paoli, il giornalista Paolo Cacciari e il giurista Renato Briganti

Democrazia e partecipazione come antidoto alla crisi. Questo sabato (9 febbraio) alle 17 nella Sala Ademollo di Palazzo Ducale, Fratel Arturo Paoli, il giurista Renato Briganti e il giornalista ed ex parlamentare Paolo Cacciari, si confronteranno sul tema de “L’Italia democratica”. È questo il secondo di una serie di incontri di formazione organizzati dal Fondo Documentazione Arturo Paoli – Fondazione Banca del Monte di Lucca, che vedono protagonista Arturo Paoli, il sacerdote luccheseche ha recentemente tagliato il traguardo dei cento anni, insieme ad altri esperti che di volta in volta approfondiranno i temi proposti.Il primo, quello con il filosofo Roberto Mancini (le relazioni possono essere ascoltate sul sito www.fondazionebmlucca.it/fondopaoli) tenutosi il 19 gennaio, aveva fatto emergere gli elementi della crisi della democrazia in Italia: l’esercizio della politica per il potere, il primato degli interessi di pochi nelle decisioni che riguardano tutti, la mancanza di educazione civile, una cultura democratica fragile. L’incontro di sabato propone alcune storie di partecipazione, che sono esperienze di democrazia e di giustizia possibile, alla luce della Costituzione italiana“La discussione riguarderà le forme di partecipazione che la nostra Costituzione prevede e che sono praticate in tanti luoghi d’Italia, come antidoto alla crisi e alla disaffezione di cui soffre la politica nel nostro Paese.”, è il commento del presidente della Fondazione BML Alberto Del Carlo.

Renato Briganti, studioso e promotore di tante iniziative di partecipazione popolare, si soffermerà sulla Costituzione italiana, l’unica in Europa ad affermare che la sovranità “appartiene” al popolo, e illustrerà le forme in cui può essere concretamente esercitata. Paolo Cacciari, co-curatore del libro “Viaggio nell’Italia dei beni comuni” (Marotta & Cafiero 2012) presenterà alcune delle esperienze di democrazia partecipata raccontate nel libro. Interverrà anche Fratel Arturo Paoli che, dalla sua lunga e ricchissima esperienza di vita, potrà offrire spunti per tradurre nella vita i comportamenti necessari ad una convivenza umana e solidale.

Per info contattare il Fondo Documentazione Arturo Paoli (piazza San Martino, 7): tel. 331.3422878; fondopaoli@fondazionebmlucca.it.

Il comunicato è pubblicato alla pagina: http://www.fondazionebmlucca.it/vedinews.php?news=114.

Paolo Cacciari, giornalista, ha collaborato con numerose testate, tra cui «L’Unità». È stato assessore e vicesindaco del Comune di Venezia, consigliere della Regione Veneto e deputato. Fa parte dell’Associazione per la Decrescita e si occupa soprattutto di economia sociale e sostenibilità. Tra i suoi libri, ‘Pensare la decrescita’. ‘Sostenibilità ed equità’ (Carta/Intra Moenia, Roma/Napoli 2006), ‘La società dei beni comuni’ (cura, Ediesse, Roma 2010), ‘Viaggio nell’Italia dei beni comuni’ (cura, con N. Carestiato e D. Passeri, Cafiero & Marotta, Napoli 2012).

Renato Briganti, giurista e docente di Diritto della cooperazione e di tutela dei diritti umani presso l’Università “Federico II” di Napoli, si occupa di diritti negati nella società globalizzata ed è responsabile per la Campania dell’Organizzazione “Mani Tese”.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi