Header ad
Header ad
Header ad

LA DISFIDA DELLA ZUPPA 2013

Per tutti quelli che già si preoccupavano… ecco qua il programma della
disfida della Zuppa 2013!
Si comincia a Sant’Andrea di Compito ospiti del
Circolo culturale compitese e del Circolino

40 sfidanti per 7 serate e poi la
finalissima che decreterà il sapore della zuppa dell’inverno 2013. Un’occasione
festosa per discutere di cucina della tradizione e sapori in divenire, cucina
risparmiosa, cucina del giorno dopo e risparmio energetico. Come tutti gli
anni, infatti, la disfida della zuppa aderisce all’iniziativa “M’illumino di
meno” la festa del risparmio energetico lanciata dalla popolare trasmissione di
radio3 ,”Caterpillar”, con i secondi piatti a base di “avanzi” del giorno prima
e creatività dei cuochi, e la sera del 15 febbraio, cena a lume di candela.

La
disfida della zuppa è la manifestazione organizzata dalla condotta SlowFood
LuccaCompiteseortiLucchesi per sostenere la biodiversità, la tradizione, il
cibo sano e gustoso.

La disfida è un’eliminatoria diretta. Ogni sera la giuria
popolare seleziona un finalista che parteciperà alla sfida finale. Le stazioni
ospitanti saranno coordinate da due ri-governatori che accudiranno i
partecipanti, intratterranno gli ospiti, eseguiranno lo spoglio delle schede,
dichiareranno il finalista, rigoverneranno la sala. I partecipanti possono
presentarsi per una sola data proponendo la propria versione della zuppa
frantoiana. Riceveranno i grembiuli o cappelli da cuoco con il logo della
disfida e l’attestato di partecipazione.

La giuria popolare composta da tutti
quelli che parteciperanno alla serata prenotando un posto a tavola, voterà la
zuppa preferita indicando su un’apposita scheda di valutazione la votazione che
tiene conto di più fattori (consistenza, ricchezza di sapori, etc)
Ai
vincitori, l’ambita zuppiera della disfida realizzata da una ceramista
artigiana locale. Al secondo e terzo premiato posa mestoli e fiaschetto dell’
olio.

tutti possono diventare “pellegrini della zuppa”, assaggiando tutte le
zuppe, di stazione in stazione, per almeno 5 date. Ai pellegrini verrà
consegnata una “compostela” sulla quale verrà messo un timbro ad ogni stazione,
e varrà per ottenere l’ambito titolo di “pellegrino della zuppa” e il cucchiaio
in ceramica.

le stazioni ospitanti partecipano offrendo per il secondo piatto:
anche quest’anno la cucina del giorno dopo, sempre nell’ottica di promuovere
una cucina popolare e creativa, gustosa e senza sprechi.

Ecco le date!

2
febbraio Centro Culturale del Compitese e Circolino loc. Sant’Andrea di Compito

7 febbraio ristorante Antica e Premiata Tintoria Verciani il Mecenate a Lucca
9
febbraio Aquilea, loc. Mastiano
15 febbraio ristorante Diavoletti loc.
Camigliano
21 febbraio ristoro Rio di Vorno loc Vorno
28 febbraio ristorante La
Pecora NeraLucca
2 marzo Capannori locali parrocchiali
16 marzo Pieve di
Compito Frantoio Sociale del Compitese (la finalissima)

– la quota di
partecipazione alla serata è di € 23,00 , € 20,00 per soci SlowFood. Si prenota
direttamente presso la stazione ospitante. Tutti gli indirizzi e riferimenti
nell’allegato.

slowSoup a tutti!!!!!!!!!

disfida zuppa2013 (2)

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi