Header ad
Header ad
Header ad

A Capannori cinque colonnine per la ricarica di biciclette e scooter elettrici

Capannori punta ancora sull’energia pulita per promuovere la mobilità sostenibile e abbattere le emissioni in atmosfera di sostanze nocive. Entro l’anno saranno installate in centro cinque colonnine per la ricarica di biciclette a pedalata assistita e di scooter elettrici. Il Comune ha infatti ottenuto un finanziamento di circa 50 mila euro dalla Regione Toscana per la realizzazione di “un’autostrada ciclabile” che congiunge Lucca e Capannori e Porcari. E’ proprio in sinergia con questi enti che il progetto è stato messo a punto.

Le colonnine saranno collocate in punti strategici: il parco pubblico, piazza Aldo Moro davanti alla sede del Municipio, la piscina comunale, via Guido Rossa nei pressi del liceo scientifico “Majorana” e il polo culturale Artémisia a Tassignano. Si tratta di luoghi che sorgono nelle vicinanze di strutture pubbliche molto frequentate. I punti di ricarica hanno quindi un potenziale alto numero di utilizzatori, visto che potrebbero essere adoperati da studenti che vanno a scuola, dai cittadini che si recano in biblioteca o da chi va a farsi una nuotata, senza considerare coloro che vogliono compiere un giro turistico della Piana.
Ogni colonnina sarà dotata di un sistema ad aggancio flessibile che permetterà di collegare e ricaricare qualsiasi tipo di bici o scooter elettrico, indipendentemente dal modello o dimensioni o con tensioni di ricarica fra loro diverse.
L’installazione delle colonnine permetterà di ovviare a uno dei problemi della diffusione di questi mezzi, cioè la mancanza di infrastrutture di ricarica per ovviare alla relativa bassa autonomia. Ad esempio le biciclette a pedalata assistita di solito vengono fornite di un alimentatore per la ricarica in casa, che non può essere utilizzato in luoghi pubblici.
L’intervento si inserisce nell’obiettivo dell’amministrazione comunale di incentivare l’uso dei mezzi elettrici e la mobilità sostenibile, come dimostra il progetto di realizzazione di una rete di piste ciclabili che colleghi nord il comune da nord a sud. A tal proposito a Lunata è in corso l’intervento in via della Madonnina e a breve partirà quello in via del Casalino. Negli scorsi mesi, inoltre, l’amministrazione aveva strinto accordi con alcune concessionarie della zona per utilizzare dei veicoli a emissioni zero.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi