Header ad
Header ad
Header ad

Viaggio a Chicago nel segno di Giacomo Puccini

Il sindaco Tambellini e Gabriella Biagi Ravenni, direttrice della Fondazione Puccini, saranno nella metropoli americana in occasione dell’inaugurazione della mostra “Puccini e Lucca nel mondo”
Il sindaco Alessandro Tambellini, in veste di presidente della Fondazione Puccini e la prof.ssa Gabriella Biagi Ravenni, direttrice della Fondazione Giacomo Puccini, volano a Chicago nel segno del celebre Maestro lucchese. Occasione del viaggio, la tappa nella città americana della Mostra Puccini e Lucca nel mondo, allestita al Reva and David Logan Center of the Arts, presso la University of Chicago (http://arts.uchicago.edu/content/puccini-e-lucca-chicago-exhibit). L’esposizione nata nel 2009 come versione itinerante della mostra “Puccini e Lucca. Quando sentirò la dolce nostalgia della mia terra nativa” realizzata a Lucca nell’ambito delle celebrazioni per il 150° anniversario della nascita di Giacomo Puccini, contribuisce alla diffusione nel mondo del messaggio che il legame tra Puccini e la sua città natale è sempre stato vivo e profondo.
“Questo viaggio rappresenta l’occasione per promuovere Lucca, con la propria storia, tradizioni e bellezze architettoniche al di fuori dei propri confini- ha sottolineato il Sindaco Tambellini –  L’auspicio è quindi che sia una visita proficua per la città, sia per l’aspetto culturale-turistico, sia per quanto riguarda le attività economiche”
“Si tratta di un appuntamento particolarmente importante – ha dichiarato la Professoressa Biagi Ravenni – La mostra si trova in un nuovissimo centro dell’Università dedicato proprio alle attività espositive. Attraverso “Puccini e Lucca nel mondo” si contribuisce alla conoscenza di Lucca a livello internazionale nel segno dello stretto rapporto tra il Maestro e la nostra città”.
La mostra, realizzata da Bonuccelli ADPower, grazie alla collaborazione e al contributo di Ricordi & C.Comune di LuccaFondazione Banca del Monte di LuccaFondazione Cassa di Risparmio di Lucca e Associazione lucchese nel mondo con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Ministero per gli Affari Esteri, ha già segnato diverse tappe dal 2009 ad oggi: Cina, Repubblica di Panama, Argentina, Albania, Serbia, Germania, Romania, Bulgaria e Usa. 
Prosegue quindi il percorso della mostra che, fino ad oggi, ha dimostrato di suscitare grande interesse nel mondo. Grazie alla figura del compositore lucchese è possibile promuovere la città e le sue istituzioni. Attraverso i immagini della alla città, vengono messe in luce le principali attrattive monumentali e culturali – in particolare i due musei pucciniani di Lucca e Celle – sia da un punto di vista strettamente culturale sia da un punto di vista turistico.  Per la tappa di Chicago l’allestimento della mostra è stato modificato e alcuni pannelli verranno esposti in ‘formato multimediale’: le immagini sono state trasformate in un filmato trasmesso su appositi schermi nelle sale della mostra.

Il sindaco Tambellini, insieme alla direttrice Ravenni, saranno a Chicago dal 14 al 21 gennaio. Già martedì 15 gennaio, saranno ricevuti dal Console italiano Adriano Monti per un pranzo ufficiale, mentre nel pomeriggio visiteranno la sede della mostra “Puccini e Lucca” che resterà aperta dal 15 gennaio al 17 febbraio. Il giorno dopo (Mercoledì 16 gennaio) incontreranno la direzione del Chicago Opera Theater, a seguire saranno ricevuti da Fulvio Calcinardi dell’Italian-American Chamber of Commerce. “La tappa alla Camera di Commercio Italo-Americana rappresenta un momento importante per allacciare rapporti di carattere economico-commerciale tra la comunità italo-americana e Lucca” – ha detto il presidente della Camera di Commercio di Lucca, Claudio Guerrieri. “La cultura è tramite fondamentale per la vitalità economica del nostro territorio e quindi ben vengano iniziative come questa che servono a promuovere il nome di Lucca all’estero – ha commentato Francesco Battistini, componente della Fondazione Giacomo Puccini.

L’inaugurazione vera e propria della mostra avverrà però 19 gennaio, presso il Reva and David Logan Center for the Arts, dove si terrà anche un Symposium con interventi del Sindaco, di Philip Gossett, professore emerito della University of Chicago e musicologo di fama internazionale, Suzanne Scherr, musicologa e Gabriella Biagi Ravenni.

Sempre per l’itinerario legato alla figura del Maestro Puccini, il sindaco e la direttrice della Fondazione, assisteranno alla prova generale de “La Bohème” della Lyric Opera of Chicago e saranno ricevuti presso l’Università, Interational House, Assebly Hall prima di assistere alla recita di “Madame Butterfly” portata in scena dall’American Chamber Opera Company nel teatro dell’Univeristà.

A chiusura del viaggio la delegazione lucchese parteciperanno ad un ricevimento offerto dalla sede locale dell’Associazione Lucchesi nel Mondo dove saranno presenti anche il Console italiano Adriano Monti e il direttore dell’Istituto Italiano di cultura di Chicago Silvio Marchetti. “Da contatti intercorsi con il presidente della sede di Chicago, Loris Giannoni, abbiamo avuto conferma che la comunità dei Lucchesi nel mondo è onorata di ricevere il sindaco e la professoressa Ravenni e di festeggiarli presso la propria sede” – ha sottolineato Alessandro Pesi, presidente dell’Associazione Lucchesi nel Mondo di Lucca.

Fonte Comune di Lucca

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi