Header ad
Header ad
Header ad

Corrado Tedeschi apre la stagione di Artè

In programma 9 spettacoli fino a fine aprile

CORRADO TEDESCHI APRE LA STAGIONE DI PROSA DI ARTE’ A CAPANNORI

GIOVEDI’ 10 GENNAIO CON ‘NON DOVEVAMO PARLAR D’AMORE?’

Prende il via giovedì 10 gennaio alle ore 21.15, con lo spettacolo “Non dovevamo parlar d’amore?” di Theatralia produzioni con Corrado Tedeschi per la regia di Marco Rampoldi, la prima stagione di prosa di Artè in via Carlo Piaggia nel centro di Capannori.

Lo spettacolo è incentrato sul tema dell’ “Amore” con uno stile, ricco di soluzioni ironiche che danno la possibilità di affrontare anche i classici della poesia, interpretandone l’emozione senza ricadere in una ripetuta tradizione.

Molti sono i nomi di richiamo del cartellone teatrale di Artè, che si esibiranno nei nove spettacoli previsti fino al 29 aprile. Fra questi ci sono Dario Vergassola, Alessandro Benvenuti e Carlo Monni. La rassegna, promossa dal Comune di Capannori e gestita da “Battista Ceragioli Management” spazia dalla danza alla commedia brillante, per andare incontro ai gusti di tutto il pubblico.

Il programma completo della stagione di prosa:

Giovedì 10 gennaio

Non dovevamo parlar d’amore?’ con Corrado Tedeschi. Spettacolo incentrato sul tema dell’ “Amore” con uno stile, ricco di soluzioni ironiche che danno la possibilità di affrontare anche i classici della poesia, interpretandone l’emozione senza ricadere in una ripetuta tradizione.

Venerdì 25 gennaio

A(Danza)’ Compagnia Le Crisalidi. ‘A’ nasce come work in progress. Ispirato a tre artiste, la musicista Alma Mahler, la pittrice artemisia Gentileschi e la poetessa Alda Merini racconta di Anime che hanno sublimato il loro dolore ed esorcizzato le loro angosce con l’arte.

Venerdì 15 febbraio

Sparla con me’ di e con Dario Vergassola. Dopo i successi televisivi di’ ‘Parla con me’ Vergassola ritorna in teatro presentando al pubblico i momenti più esilaranti dei suoi tanti incontri nel salotto di Serena Dandini.

Giovedì 28 febbraio

Un italiano vero’ di Andrea Muzzi e Marco Vicari, Compagnia gli Scapigliati. Una passerella di simpatici ‘mostri’ odierni: l’imprenditore che piange miseria, ma per guadagnare di più, il sessantenne che si atteggia ad eterno giovane, il tifoso disgustato dagli scandali del calcio, ma se c’è coinvolta la sua squadra urla al complotto.

Giovedì 7 marzo

‘Maternity Blues’ di Gabriele Benucci, regia di Emanuele Barresi con Francesca Sensi e Isabella Cecchi, Compagnia Teatro Lux. Uno spettacolo per donne fatto da donne ma che serve soprattutto agli uomini: per capire ridendoci sopra senza far finta di non vedere. Il tema è quello della depressione ‘post partum’ e di tutto ciò che ruota attorno all’universo femminile prima e dopo la nascita.

Venerdì 15 marzo

Lisciami’ regia di Andrea Kaemmerle con Andrea Kaemmerle e i Gatti Mezzi, Guascone Teatro. Un omaggio straordinariamente comico alla cultura popolare di feste patronali, sagre ed altre mille iniziative che da secoli abbelliscono l’Italia e riempiono i suoi muri con promesse di gigantesco divertimento ipotecato nei sorrisi di bellone dai nomi improbabili.

Giovedì 28 marzo

Me Medesimo’ testi e regia di Alessandro Benvenuti con Alessandro Benvenuti.

Un monologo che sembra cucito addosso alla straordinaria maschera tragicomica di Alssandro Benvenuti. Il protagonista è Cencio, un uomo in crisi, che pensa ad alta voce, ricorda, racconta fa sorridere ridere, emoziona.

Venerdì 5 aprile

Non si sa dove si va, ma si va’ di e con Carlo Monni e Andrea Kaemmerle. Roberto Cecchetti (violino). Allestimento, regia, musiche a cura di Maria Cassi e Leonardo Brizzi. Uno spettacolo folle, allegro e surreale. Il primo pretesto sono le storie dei minatori di Maremma, tratte dalla ‘Vita Agra’ di Luciano Bianciardi, meraviglioso testo pieno di sagacia ed ironia.

Lunedì 29 aprile

Tre sull’altalena’ di Luigi Lunari con Vincenzo Levante, Roberto Marini, Gianluca Orlandini. Regia di Gianluca Orlandini. Tre uomini si trovano nello stesso luogo per ragioni diverse. Ma che cos’è esattamente quel luogo? Un luogo diverso per ognuno dei tre. Ma è possibile che abbiano sbagliato tutti indirizzo?

Inizio spettacoli ore 21.15.

Prezzi biglietti: platea 1° settore 15 euro; platea 2° settore 12 euro. Ridotto 8 euro (ragazzi con età inferiore ai 14 anni, persone oltre i 65 anni). Il giorno dello spettacolo la biglietteria apre alle ore 17.00.

Biglietteria teatro Infoline: 327/2906869 con orario 15.30/18.30 e nell’orario di apertura teatro.www.comune.capannori.lu.it Email: info@stefanonari.com

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi