Header ad
Header ad
Header ad

Alan Friedman promuoverà l’immagine di Lucca

A Palazzo Orsetti la prima riunione del gruppo di lavoro lucchese

IL CONSIGLIO DELLA FEDERAZIONE MONDIALE UNESCO DI MARZO 2013:UNA VETRINA PER LUCCA, LA SUA CULTURA E LA SUA ECONOMIA

Alan Friedman darà il suo contributo per proiettare l’immagine della città a livello internazionale

Lucca (21 Dicembre 2012) – Il Comune di Lucca ha annunciato oggi di aver nominato il noto giornalista economico Alan Friedman coordinatore della comunicazione strategica per il Consiglio della Federazione mondiale UNESCO (WFUCA – World Federation Unesco Centres and Associations) che si terrà a Lucca dall’8 al 13 marzo 2013.
La nomina è avvenuta a Palazzo Orsetti nel corso della prima riunione esecutiva del gruppo di lavoro che curerà la promozione per la cinque-giorni UNESCO e che ha visto la partecipazione dei rappresentanti di Comune e Provincia di Lucca, Assindustria, Camera di Commercio, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e Fondazione della Banca del Monte di Lucca, Itinera e Federazione Italiana Club Unesco.
«Da americano che ha scelto di vivere in questa città – ha commentato Alan Friedman -, sono onorato di poter contribuire a proiettare in Italia e all’estero l’immagine di Lucca come cornice immateriale di storia, tradizioni e cultura, che è obiettivo dichiarato di questa iniziativa».
«Con la riunione di oggi e il coinvolgimento di Alan Friedman – ha dichiarato Patrizia Favati, assessore alla Cultura e al Turismo del Comune -, prende forma quella collaborazione tra tutti i maggiori enti del territorio, Comune e Provincia in primis, necessaria per garantire il successo di questa iniziativa. Ospitando il vertice UNESCO, intendiamo inserire la città in un circuito di promozione internazionale che possa assicurare delle ricadute in termini d’immagine e turismo ma anche sotto l’aspetto economico, come vetrina per i settori produttivi lucchesi».
In settembre il presidente della Federazione Mondiale UNESCO George Christophides aveva visitato Lucca per prendere contatti e avviare i lavori per questo 33° Consiglio esecutivo, durante il quale verrà lanciata anche la giornata mondiale UNESCO per l’Etica Globale.
La città di Lucca, inoltre, proprio in questi mesi ha visto accettare dall’Unesco la propria candidatura come città creativa della musica.
Nel corso della riunione di questa mattina è emersa chiaramente la volontà di offrire agli ambasciatori UNESCO e ai loro staff, provenienti da 130 paesi del mondo, un’esperienza di Lucca a 360 gradi, che comprenda la bellezza architettonica e paesaggistica, la musica, la cultura e la cucina come le attività produttive su cui si basa l’economia del nostro territorio.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi