Header ad
Header ad
Header ad

Si festeggiano i cento anni del Teatro Colombo di Valdottavo

Fu con i risparmi dei nostri migranti che il teatro Colombo vide la luce 100 anni fa

I cento anni del Colombo di Valdottavo si festeggiano con una prima nazionale e una mostra

Venerdì 21 dicembre in scena l’opera ideata e prodotta dalla compagnia lucchese Opera Bazar

Una prima nazionale e una mostra fotografica sull’emigrazione in America per i 100 anni del Teatro Colombo di Valdottavo. Venerdì 21 dicembre alle 21,15 va in scena “Migranti, veglia popolare tra i racconti della migrazione”, prodotto da Opera Bazar. Il Teatro Colombo rientra nella rete dei Teatri della Valle del Serchio che unisce il Teatro Alfieri di Castelnuovo Garfagnana, il Teatro dei Differenti di Barga, il Teatro Accademico di Bagni di Lucca, il Teatro Colombo di Valdottavo e il Teatro Alberto Bambi di Coreglia Antelminelli.

Lo spettacolo, di e con Simona Generali, realizzato con il contributo della Fondazione Banca del Monte di Lucca, del Comune di Borgo a Mozzano, della Fondazione Paolo Cresci e dell’Istituzione Teatro Colombo, porta sul palco le emozioni e le aspettative di chi abbandonava la propria casa alla volta della “Merica”.

“Migranti”, con gli interventi musicali di Linda Severi e la straordinaria partecipazione del coro Joyful Angels Lucca Gospel Choir diretto da Rosella Isola, rende omaggio alla memoria di coloro che, di ritorno dall’America, decisero di donare i loro risparmi per la ristrutturazione del Teatro Colombo.Migranti 2

Per festeggiare il centenario del Colombo, al piano superiore del teatro sarà allestita anche la mostra fotografica a ingresso libero “Cento anni di storia dell’emigrazione attraverso la fotografia”. La mostra, che rimarrà aperta dal 18 al 30 dicembre, è realizzata in collaborazione con l’archivio storico-fotografico Giacomo Amaducci e ripercorre le tappe dei viaggi intrapresi oltreoceano attraverso immagini e documenti inediti. Chi lo desidera, può portare foto e documentazioni private per contribuire alla creazione di un archivio territoriale sulle migrazioni. I documenti verranno scansionati e restituiti immediatamente.

L’ingresso allo spettacolo è 12 euro. Giovedì 20 dicembre alle 21 è possibile assistere alle prove aperte con un biglietto ridotto a 5 euro per gli studenti dell’istituto comprensivo di Borgo a Mozzano.

Per informazioni: teatridellavalledelserchio@gmail.cominfo@operabazar.it – cell. 347 49 80 542

LOCANDINA MIGRANTI

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi