Header ad
Header ad
Header ad

Fondazione Tobino: A Lucca l’unico progetto in Italia sulla memoria dei manicomi

Memorie e immagini del passato dell’ex ospedale psichiatrico raccontate da chi ci ha vissuto

Ricordando il Manicomio di Maggiano

Venerdì 14 dicembre alle 10 a Palazzo Ducale (Lucca) il convegno sul progetto unico in Italia

Il manicomio del turbamento. La storia di Maggiano raccontata dai protagonisti. Immagini esclusive, interviste e racconti inediti dell’ex ospedale psichiatrico di Lucca saranno presentati per la prima volta venerdì 14 dicembre alle 10 nella Sala Accademia di Palazzo Ducale a Lucca all’interno del convegno “Ricordando il manicomio di Maggiano”, organizzato dalla Fondazione Mario Tobino ed aperto a tutti ad ingresso libero.

Saranno presentati i primi risultati del progetto di Storia orale, avviato nel 2011 grazie al sostegno dalla Regione Toscana e coordinato da Giovanni Contini, storico ed archivista. In questi mesi sono state raccolte sotto forma di videointervista decine di testimonianze di ex infermieri, medici e degenti che hanno vissuto e lavorato nella struttura dall’inizio degli anni Cinquanta al momento della sua definitiva chiusura nel giugno del 1999.

Si tratta di un progetto unico in Italia – spiega Contini –, perché nessuna struttura psichiatrica è stata interessata da una simile ricerca. Questo significa che i risultati vanno a colmare un vuoto di memoria e di storia che non è solo locale, ma nazionale. Un lungo processo di ricostruzione, per il quale ringraziamo tutti coloro che sono stati disponibili a raccontare la loro storia e la loro esperienza. Il valore più grande che è emerso dalle testimonianze è senz’altro la grande umanità che abitava fra queste mura: trascorrendo la vita in questi giardini e cortili, c’è chi qui ha trovato l’amore della vita e chi ha potuto godere dell’affetto e della comprensione reciproca che talvolta si crea nella relazione di cura. Dai racconti emerge la grande sensibilità che i malati sapevano mostrare nei confronti del mondo e degli altri, ma anche l’esperienza della contenzione, dell’isolamento e dell’elettroshock, usato a Maggiano sino alla metà degli anni Settanta”.

 

Una parte di questi racconti è raccolta nel video documentario “I luoghi, le ombre”, firmato da Sergio Talenti, che in 23 minuti presenta ambienti, memorie e immagini del manicomio, e che sarà proiettato per la prima volta in assoluto durante il convegno.

Il programma dell’incontro: alle 10 i saluti di Stefano Baccelli, presidente della Provincia di Lucca e della Fondazione Mario Tobino, del sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, del direttore generale dell’Azienda Usl2 di Lucca Antonio D’Urso. Il direttore della Fondazione Tobino, Marco Natalizi modererà il convegno, che prevede gli interventi del dirigente dell’area cultura della Regione Toscana Gian Bruno Ravenni, di Giovanni Contini, della Soprintendenza Archivistica per la Toscana e coordinatore scientifico del progetto di Storia orale, e dei ricercatori Gaia Petroni e Giacomo Brucciani. Interverranno anche alcuni educatori professionali del Centro di Salute mentale dell’Azienda Usl2 di Lucca. Nel pomeriggio, alle 15 nella sede della Fondazione Tobino, si terrà il seminario metodologico “Storia orale di Maggiano”.

Info: www.fondazionemariotobino.it, 0583 327243.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi