Header ad
Header ad
Header ad

La poesia di Pascoli incontra la musica del suo tempo

CULTURA – Venerdì la poesia di Pascoli incontra la musica del suo tempo

A chiusura dell’anno dedicato a Pascoli nel centenario della sua morte, la Provincia di Lucca e l’Associazione Musicale Lucchese propongono per venerdì 7 dicembre alle ore 21:15 nella Sala Ademollo di Palazzo Ducale un suggestivo concerto-spettacolo in omaggio alla poesia di Pascoli con Susanna Rigacci (soprano), Mario Ancillotti (flauto), Simone Soldati(pianoforte). La voce narrante è quella di Nicola Fanucchi.

L’ingresso è gratuito. Il concerto nasce su un progetto di Simone Soldati, ispirato alle tre scrivanie presenti nello studio di Giovanni Pascoli e verrà replicato nel prossimo aprile a Venezia nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice. Si tratta di un percorso musicale che attraverso la parola del Pascoli trova affascinanti riflessi in musica. Le “Scene infantili” di Robert Schumann evocano la poetica del “Fanciullino”, due meravigliose opere diDebussy come “Syrinx” e “Sei epigrafi antiche”, introdotte dai primi versi di “Psichè”, ci parlano dell’antica Grecia e dei miti classici e anche alcuni versi in latino tratti da “Castanea”, fusi con la musica del compositore Girolamo Deraco, (formatosi all’Istituto Boccherini)danno vita a suggestioni inconsuete. Questo il programma del concerto: Robert Schumann da Scene Infantili op 15, “La dove si parla di uomini e paesi lontani”; Claude Debussy Syrinx per flauto solo e Sei epigrafi antiche per flauto e pianoforte (Pour invoquer Pan, Pour un tombeau sans nom, Pour que la nuit soit propice, Pour la danseuse aux crotales, Pour l’Egyptienne, Pour remercier la pluie au matin), Trois poèmes de Mallarmè per soprano e pianoforte (Soupir, Placet futile, Eventail); Girolamo Deraco Castanea (in prima esecuzione assoluta) “Minimodramma al marrone” per voce, flauto e pianoforte su testo di Giovanni Pascoli. Segue la musica di Johann Sebastian Bach con il Corale “Jesus bleibet meine Freude” dalla Cantata BWV 147 che si lega simbolicamente a Dante nella comune ricerca di un’armonia universale. AscolteremoLontana di Riccardo Zandonai, lirica per soprano e pianoforte su testo di Giovanni Pascoli e Ad Annie di Guido Alberto Fano,lirica per soprano e pianoforte su testo di Giosuè Carducci. C’è anche una lirica per soprano e pianoforte di Giacomo Puccini,Sole e amore, il cui testo è probabilmente ispirato al sonetto Mattinata di Giosuè Carducci, maestro del Pascoli. Ancora diFanoNebbia, lirica per soprano e pianoforte su testo di Giovanni Pascoli. Gli interpreti della serata sono artisti molto apprezzati nell’ambiente musicale e culturale nazionale ed internazionale. Susanna Rigacci che lavora da lungo tempo con Ancillotti eSoldati per le più prestigiose istituzioni, arriverà a Lucca da Mosca dove la sera precedente canterà al Cremlino diretta da Ennio Morricone.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi