Header ad
Header ad
Header ad

Muta Imago alla Tenuta dello Scompiglio

Sabato 17 e domenica 18 novembre alla Tenuta Dello Scompiglio debutta la compagnia romana Muta Imago. In scena due spettacoli incentrati sulla ricerca dell’altro e sul senso di sradicamento provocato dal collasso della nostra civiltà: (A+B)3 e Displace, diretti da Claudia Sorace con la drammaturgia di Riccardo Fazi.

ore 18.00 – Cappella | Muta Imago | (A+B)3
ideazione e regia: Claudia Sorace
performers: Riccardo Fazi, Claudia Sorace

drammaturgia e suono: Riccardo Fazi
Una coppia d’amanti, due figurine felici che si preparano per uscire: mettono il vestito bello, i capelli hanno la piega appena fatta, un giro di perle al collo, le scarpe lucide. Si muovono rapidi, la loro danza si ferma di fronte ad uno specchio, che ne incide i nomi sulle ombre sottili. Poi arriva la guerra….
ore 21.00 – SPE Spazio Performatico ed Espositivo | Muta Imago | Displace ideazione: Muta Imago regia, spazio, luci: Claudia Sorace drammaturgia, suono: Riccardo Fazi performers: Anna Basti, Chiara Caimmi, Valia La Rocca, Cristina Rocchetti soprano: Ilaria Galgani

Displace (v.tr.): muovere o spostare dalla posizione o dal luogo usuali, in particolare, costringere qualcuno ad abbandonare la propria patria. Un deserto. La crosta meteorizzata di un pianeta. Un luogo desolato, senza dimensioni né tempo. In questo luogo una donna. Della donna la voce, e il canto. Dietro di lei, nel buio, l’impressione di un movimento, l’aria mossa dal respiro di una materia enorme: appaiono frammenti di roccia, crateri, percorsi polverosi che si avvolgono su loro stessi per poi sprofondare di nuovo nell’oscurità. Il canto riempie l’aria e con esso la grande superficie che chiude lo spazio si mostra sempre di più, fino a dichiarare la sua vera natura. Un muro che è memoria e già rovina, che trattiene sulla sua superficie i segni di quello che è stato e che non è più, che potrebbe essere e non sarà. Un deposito di tempo materico che prende vita, respira, si dilata, batte. Il canto diventa grido. Il respiro diventa colpo. Improvvisa, la rovina.

Informazioni Ingresso posto unico 2 performance: euro 20,00 posto unico spettacolo ore 18.00: euro 10,00 posto unico spettacolo ore 21.00: euro 15,00 riduzioni bambini 3-12 anni, over 65, studenti: euro 7,00 a spettacolo
Nel biglietto sono inclusi anche l’ingresso alla mostra di Gian Maria Tosatti Spazio #06 e la visione del video The Moon shall never take my Voice di Damir Ocko (visitabili prima dell’inizio dello spettacolo e nelle pause tra una performance e l’altra). La performance (A+B)3 verrà eseguita nella Cappella (capienza massima: 23 posti) – si consiglia la prenotazione
prenotazione e acquisto biglietti: biglietteria dello SPE dal martedì alla domenica dalle ore 14.00: tel.  0583 971125
Associazione Culturale Dello Scompiglio dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 17.00: tel. 0583 971475 – 338 7884145 info.ac@delloscompiglio.org
Possibilità di prenotare i biglietti telefonicamente o via e-mail.
SPE – Spazio Performatico ed Espositivo Via di Vorno 67, Vorno (LU) info.ac@delloscompiglio.org www.delloscompiglio.org

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi