Header ad
Header ad
Header ad

Il cartellone unico dei teatri della Valle del Serchio

TORNA IL CARTELLONE UNICO DEI TEATRI DELLA VALLE DEL SERCHIO
Prime nazionali e protagonisti dello spettacolo per oltre 27 date

Debutti, prime e protagonisti della televisione e del teatro nel cartellone unico della stagione 2012-2013 dei Teatri della Valle del Serchio. Torna dopo il successo della passata stagione, conclusasi a maggio, la programmazione dei teatri della Valle del Serchio che unisce il Teatro Alfieri di Castelnuovo Garfagnana, il Teatro dei Differenti di Barga, il Teatro Accademico di Bagni di Lucca, il Teatro Colombo di Valdottavo e il Teatro Alberto Bambi di Coreglia Antelminelli.

La rete, unicum in Toscana, è nata per volere della Provincia di Lucca, della Fondazione Banca del Monte di Lucca e dei rispettivi Comuni, con il contributo anche della Regione Toscana, con lo scopo di valorizzare la programmazione e le risorse dei singoli teatri, per rendere più accessibili gli spettacoli e promuovere tutta l’offerta del territorio. L’intera stagione di TVS va dal 4 novembre fino al 3 maggio per un totale di 27 appuntamenti tra spettacoli e laboratori.

Il cartellone è stato presentato in conferenza stampa a Palazzo Ducale alla presenza di Paolo Benedetti, dirigente del settore cultura della Provincia di Lucca, Massimo Betti, sindaco di Bagni Lucca, Angiolo Masotti, vicesindaco di Castelnuovo Garfagnana, Maurizio Tognucci assessore al sociale e alla sanità del Comune di Borgo a Mozzano, Fabio Pozzi, responsabile del settore cultura del Comune di Castelnuovo Garfagnana, Umberto Chiesa, membro del Cda della Fondazione Banca del Monte, Battista Ceragioli, coordinatore organizzativo dei Teatri della Valle del Serchio, Lucia Morelli, responsabile della promozione di Opera Bazar.

Tanti i volti conosciuti della televisione e del teatro che calcheranno i palcoscenici della Valle del Serchio. Bagni di Lucca ospiterà, tra gli altri, Gianfranco D’Angelo in scena martedì 27 novembre con “California Suite” di Neil Simon, con l’adattamento e la traduzione di Mario Scaletta. Aldo Tarabella dirigerà domenica 17 marzo “Falstaff e le allegre comari di Windsor” con Roberto Ciufoli, ex membro del gruppo comico La Premiata Ditta. Sempre al teatro Accademico di Bagni di Lucca, in scena venerdì 7 dicembre  anche “Il Piccolo Principe” della compagnia Entr’Arte, con Italo Dall’Orto, campione d’incassi con oltre 400 repliche in tutta Italia.

Il teatro di sperimentazione Colombo di Valdottavo, invece, punta sui debutti e le prime. Sabato 22 dicembre si festeggerà il centenario del teatro con lo spettacolo “Migranti, veglia popolare”, una raccolta di testimonianze della migrazione italiana d’inizio secolo a cura di Simona Generali e prodotto da Opera Bazar. Debutto toscano, invece, sabato 4 maggio per lo spettacolo “Gabbia-no”, che ha scelto il Teatro Colombo come punto di partenza per la tournée toscana. Tornerà ancora Opera Bazar Off che ha organizzato per il 26 maggio una rassegna nazionale di corti teatrali, “Teatro in breve…”, un’iniziativa originale sul panorama italiano. Presente al Teatro Colombo anche “Teatro Impossibile!”, la rassegna di teatro sociale realizzato dal servizio di politiche sociali della Provincia di Lucca nell’ambito del progetto “Impossibile arte possibile”, con la finalità di favorire la crescita di una cultura della diversità.

Novità anche per il Teatro dei Differenti di Barga, che ospiterà le scuole durante gli spettacoli “La cantatrice calva” di Eugène Ionesco (sabato 15 dicembre), “L’amore è un cane blu” di Paolo Rossi (mercoledì 6 febbraio) e “Settemilanovecento meli. Storia di Sof’ja e Lev Tolstoj” di Lorenzo Maria Mucci (sabato 23 febbraio).

Mentre la stagione del Teatro Bambi di Coreglia Antelminelli inizierà a gennaio, il Teatro Alfieri di Castelnuovo Garfagnana ospiterà sabato 19 gennaio Giobbe Covatta, regista e protagonista di “2112 fra cento anni”. Sabato 2 marzo Giancarlo Sepe dirigerà Paolo Ferrari in “Beniamino” e infine, sabato 13 aprile, un altro nome noto della televisione calcherà il palcoscenico del Teatro Alfieri: Corrado Tedeschi, infatti, sarà impegnato in “Non dovevamo parlare d’amore?” di Marco Rampoldi.

Per informazioni: il cartellone dei Teatri della Valle del Serchio è consultabile sul sito www.teatridellavalledelserchio.it , gratuitamente su Luccapp, l’applicazione per dispositivi Apple che racchiude tutte le news utili su Lucca e dintorni; è inoltre attiva l’infoline: 347 49 80 542.

   I programmi dei 5 Teatri della Valle del Serchio

Teatro Accademico di Bagni di Lucca

Domenica 11 novembre alle 17, “L’elisir d’amore”, opera buffa in due atti di Felice Romani. Musica Gaetano Doninzetti. Selezione narrata dell’opera in forma semiscenica.

Domenica 18 novembre alle 17, “O Soavi Fanciulle”, le figure femminili nelle opere di Giacomo Puccin in un concerto di arie per soprano. Sul palco Simona Parra, Chiara Panacci, Bianca Barsanti. Con la partecipazione di Claudio Sassetti. Al pianoforte Laura Pasqualetti. Presenta Franco Bocci.

Martedì 27 novembre alle 21,15 “California Suite” di Neil Simon, una produzione Quinte d’argento  con Gianfranco D’Angelo, Barbara Terrinoni, Tania Borro e Francesco Jelo. Adattamento e traduzione di  Mario Scaletta.

Venerdì 7 dicembre alle 21,15 “Il Piccolo Principe” con Italo Dall’Orto, Emilio Magni, Pietro Santoro, Erika Giansanti, Virginia Gori, Arianna Baldini. Scene di Armando Mannini. Costumi di Elena Mannini. Musiche di Gionni Dall’Orto e Erika Giansanti. Spettacolo in matinèe per le scuole e replica lo stesso giorno in serale.

Martedì 22 gennaio alle 21,15 “A piedi nudi nel parco” di Neil Simon. Uno spettacolo prodotto da Synergie Teatrali con Gaia De Laurentiis, Stefano Artissunch, Valeria Ciangottini e Libero Sansavini. Regia di Stefano Artissunch.

Domenica 3 febbraio alle 21,15 “Eva contro Eva” di Mary Orr, spettacolo realizzato dall’AssociazioneTeatrale Pistoiese/ ArTè Stabile di Innovazione in collaborazione con Versiliana Festival. Versione italiana di Maurizio Panici e Marzia Lea Pacella. Con Pamela Villoresi, Romina Mondello, Luigi Diberti, Massimiliano Franciosa, Maurizio Panici, Silvia Budri Da Maren, Giulia Weber. Regia di Maurizio Panici.

Martedì 19 febbraio alle 21,15 “Come tu mi vuoi” di Luigi Pirandello. Con Lucrezia Lante della Rovere. Libero adattamento di Masolino d’Amico. Regia Francesco Zecca.

Infine, domenica 17 marzo alle 21,15 “Falstaff e le allegre comari di Windsor” di William Shakespeare. Con Andrea Buscemi e Roberto Ciufoli. Regia di Andrea Buscemi. Direzione musicale Aldo Tarabella.

Teatro Colombo di Valdottavo

Sabato 17 novembre la produzione del Cantiere Obraz “Maskarad” di M.Ju. Lermontov. Direzione del progetto Nikolaj Karpov. Regia di Maria Shmaevich. Con Gaia Bigiotti, Alessandro Bianchi, Alessandra Comanducci, Massimiliano Cutrera, Elisa Giovannetti, Talitha Medici, Pierluca Rotolo, Luca Ventura.

Sabato 8 e domenica 9 dicembre“Friend of Music”, Monica Pera presenta lo spettacolo di canzoni e successi degli anni ’70 riproposti da giovani cantanti e ballerini emergenti. Sabato 22 dicembre sarà la volta di “Migranti, veglia popolare” di Simona General, prodotto da Opera Bazar. Con Simona Generali e Michela Innocenti. Direttore del coro Rosella Isola.

A gennaio si terrà la rassegna di teatro amatoriale “Tu vuò fa l’americano, ma si nato en Italy” in collaborazione con FITA, UILT e Servizio Politiche Sociali della Provincia di Lucca.  Da gennaio a maggio il teatro Colombo ospiterà la “Domeniche musicali a teatro”, appuntamenti con la musica da Wagner alla musica antica, passando per il jazz e i Beatles.

Venerdì 11 e sabato 12 gennaio “Questa è la guerra” di e con Andrea Visibelli.

Da febbraio a marzo si terrà al Teatro Colombo la rassegna di teatro amatoriale “Teatro impossibile!” realizzata in collaborazione con il servizio politiche sociali della Provincia di Lucca.

Dall’11 al 15 marzo, un nuovo laboratorio “La commedia dell’arte” sulle origini del teatro italiano.

Tra aprile e maggio sarà il turno di Opera Bazar OFF che approfondirà il teatro di ricerca e sperimentazione con performers d’eccezione.

Sabato 4 maggio andrà in scena“Gabbia-no” di Woody Neri, mentre domenica 26 maggio si terrà “Teatro in breve…” rassegna nazionale di corti teatrali in collaborazione con la Compagnia dei Pezzenti. La stagione del Teatro Colombo si chiuderà a maggio con il seminario sul metodo biomeccanico tenuto dagli attori del Cantiere Obraz_Laboratorio Permanente.

Teatro dei Differenti di Barga

Venerdì 16 novembre alle 21,15 “Tante belle cose” di Edoardo Erba con Amelia Monti, Gianfelice Imparato, Valerio Santoro. Regia di Alessandro D’Alatri.

Domenica 2 dicembre alle 21,15 “Discorsi alla Nazione” di e con Ascanio Celestini.

Sabato 15 dicembre alle 21,15 “La cantatrice calva” di Eugène Ionesco, portato in scena dal Teatro Metastasio Stabile della Toscana. Con Francesco Borchi, Valentina Branci, Mauro Malinverno, Fabio Mascagni, Elisa Cecilia Langone, Sara Zanobbio. Regia di Massimo Castri.

Martedì  15 gennaio alle 21,15 “Occidente solitario” di Martin McDonagh. Con Claudio Santamaria, Filippo Nigro, Nicole Murgia, Massimo De Santis. Regia di Juan Diego Puerta Lopez.

Giovedì 24 gennaio alle 21,15 “Open day” di Walter Fontana. Regia di Ruggero Cara con Angela Finocchiaro e Michele di Mauro.

Mercoledì 6 febbraio alle 21,15 “L’amore è un cane blu” di e con Paolo Rossi. Musiche composte ed eseguite dal vivo da Emanuele Dell’Aquila e I Virtuosi del Carso.

Sabato 23 febbraio alle 21,15 “Scene da un matrimonio” di Ingmar Bergman. Regia Alessandro D’Alatri con Daniele Pecci e Federica Di Martino.

Si chiude sabato 16 marzo alle 21,15 con “Tetè-a-tetè” con la voce di Veronica Pivetti e Alessandro Nidi al pianoforte. Testi di Giovanna Gra.,

Teatro Alfieri di Castelnuovo di Garfagnana

Sabato 19 gennaio alle 21,15 “2112 fra cento anni” di e con Giobbe Covatta.

Venerdì 15 febbraio alle 21,15 “L’inferno non esiste?” di Susanna Tamaro, con Laura Lattuada. Regia di Matteo Tarasco.

Sabato 2 marzo alle 21,15 “Beniamino” con Paolo Ferrari. Regia di Giancarlo Sepe.

Sabato 13 aprile ore 21,15 Corrado Tedeschi sarà impegnato in “Non dovevamo parlare d’amore?” di Marco Rampoldi.

La stagione di Castelnuovo di Garfagnana si chiude venerdì 3 maggio alle 21,15 con il “Paolo Ruffini Show”.

 

La stagione del Teatro Bambi di Coreglia Antelminelli inizierà a gennaio.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi