Header ad
Header ad
Header ad

L’UNESCO e gli enti locali uniti per valorizzare il territorio lucchese

LA FEDERAZIONE UNESCO E GLI ENTI LOCALI UNITI PER VALORIZZARE IL PATRIMONIO DEL TERRITORIO LUCCHESE A LIVELLO INTERNAZIONALE

Parte dalla prestigiosa collaborazione con la Federazione UNESCO un nuovo percorso di promozione e di internazionalizzazione per la città di Lucca e tutto il suo territorio, grazie ad alcuni progetti condivisi e al nuovo segreteriato nazionale che avrà sede nella città di Lucca. Questa mattina nella Sala degli Specchi di Palazzo Orsetti si sono riuniti i rappresentanti delle istituzioni locali proprio per affrontare, oltre a questi temi, l’organizzazione del Consiglio esecutivo Mondiale che si terrà a Lucca nel mese di marzo. Alla conferenza stampa hanno partecipato il presidente Federazione Mondiale Centri e Club Unisco George Christophides, il Sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, l’assessore provinciale Federica Mainieri, l’assessore comunale Patrizia Favati la presidente della Federazione Italiana Centri e Club UNESCOMaria Luisa Stringa, il presidente della Federazione Club UNESCO Lucca Giorgio Tori, il presidente della Camera di Commercio Claudio Guerrieri, il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di LuccaArturo Lattanzi e la vice presidente dell’organi di indirizzo della Fondazione Banca del Monte di Lucca Ilaria Maffei.  I saluti sono stati affidati al primo cittadino Alessandro Tambellini. “Ringrazio i numerosi presenti di questa mattina – ha detto – che sono qui per presentare i lavoro importante che sarà svolto dall’Executive Board sotto le linee guida dettate dall’Unesco. Sarà importante approfondire il tema dell’etica globale in per auspicarne il recupero e incentivare forme che ne sottolineino l’aspetto indispensabile”.

“Il Consiglio Esecutivo Mondiale della Federazione Mondiale dei Centri e Club UNESCO – ha sottolineato l’assessore provinciale Federica Manieri – sarà una grande opportunità per aprire Lucca al mondo e per valorizzare le bellezze e le peculiarità del territorio nel mondo”.
“Ringrazio le autorità locali per il lavoro che svolgono in vista dell’Executive Board – ha detto il presidente Federazione Mondiale Centri e Club Unisco George Christophides – Durante la mia visita a Lucca ho avuto modo di conoscere e capire le ragioni che hanno motivato la scelta di questa location per l’importante appuntamento di marzo. E’ nostra volontà proporre la scelta di una data, l’11 marzo, dedicata all’Etica Globale. Lucca in questo contesto, avrà l’opportunità di ospitare proprio la prima giornata in quanto il Consiglio Esecutivo Mondiale della Federazione Mondiale dei Centri e Club UNESCO sarà in corso proprio dal 9 al 13 marzo”.

Maria Luisa Striga, presidente della Federazione Italiana Centri e Club UNESCO, ha sottolineato  come Lucca abbia numerose potenzialità che potranno essere valorizzate proprio dalla scelta di collocare qui il  33° Consiglio Esecutivo Mondiale della Federazione Mondiale dei Centri e Club UNESCO e dalla candidatura di Lucca quale “Città creativa delle Musica”.
Il Comune e la Provincia di Lucca, infatti, hanno congiuntamente deciso di sostenere l’istituzione della sede del Segretariato Generale della Federazione Italiana dei Club e Centri UNESCO e la nascita di un Club UNESCO a Lucca per avviare una progettualità capace di valorizzare le immense risorse culturali del territorio lucchese.
La rete dei Centri e Club UNESCO è disseminata in tutto il mondo con migliaia di club, centri e associazioni che hanno il mandato di dare concreta attuazione ai principi UNESCO per realizzare progetti nel campo della cultura, della tutela e valorizzazione dei beni culturali sia materiali che immateriali, dell’educazione, delle scienze, della comunicazione e dell’informazione.

Il territorio lucchese vanta una prestigiosa tradizione culturale che ha prodotto capolavori materiali e immateriali oltre ad ospitare beni architettonici paesaggistici, biblioteche e musei che negli anni hanno reso Lucca meta di un turismo di qualità e sede di eventi di portata internazionale.
Durante la sua visita di tre giorni a Lucca, il Presidente della Federazione Mondiale UNESCO (WFUCA), George Christophides, ha incontrato il Prefetto di Lucca, i rappresentanti di Comune e Provincia e ha visitato palazzi e musei per conoscere i luoghi che dal 9 al 13 marzo ospiteranno il 33° Consiglio Esecutivo Mondiale della Federazione Mondiale dei Centri e Club UNESCO. Calorosa l’accoglienza della città intera: dall’Assocaizione Industriali al Museo Lu.C.C.A, dalla Camera di Commercio alle fondazioni Cassa di Risparmio di Lucca e Banca del Monte, dall’IMT all’Archivio Diocesano, da Palazzo Pfanner al Puccini Museum.

Durante Consiglio esecutivo Mondiale, Lucca ospiterà i delegati di oltre 100 paesi di tutto il mondo e sarà un’occasione molto importante per far conoscere le eccellenze artistiche e culturali della nostro territorio. L’evento, inoltre, sarà accompagnato dal convegno internazionale “Il linguaggio universale della musica e dell’arte per un’etica globale” che rispetta pienamente le qualità e le caratteristiche peculiari di Lucca quale città della musica e culla privilegiata dell’arte.
Nel programma dedicato alla visita di Christophides domani (domenica 9 settembre) alle 18:30, in piazza San Martino, è previsto anche l’evento “Cori in Concerto” curato dal maestro Gianfranco Cosmi, con oltre 500 coristi provenienti da tutta la Toscana e dalla Liguria, aperto a tutta la cittadinanza.
In programma pagine di Giuseppe Verdi (O Signore dal Tetto Natio, La Vergine degli Angeli e Va Pensiero), Pietro Mascagni (Inneggiamo al Signor e Inno al Sole) e Giacomo Puccini (Te Deum e Dios y Patria). Sul palco il soprano Silvana Froli, il tenore Nicola Mugnaini, il baritono Giuseppe Altomare. Al pianoforte Pietro Castellari e Mauro Fabbri.
Ai brani musicali si alterneranno alcune letture pascoliane di Nicola Fanucchi. Lo spettacolo è presentato da Martina Benedetti.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi