Header ad
Header ad
Header ad

L’innovazione si presenta a InFiera

Alla fiera del settembre lucchese Idrovolanti, droni e un quadricottero
Appuntamento con Zefiro dal 14 al 23 settembre al Polo Fiere di Sorbano – Lucca

L’edizione 2012 di InFiera, tradizionale fiera del settembre lucchese che si tiene dal 14 al 23 settembre al Polo Fiere di Sorbano (Lucca), organizzata da Mostre&Mostre, propone quest’anno una novità assoluta: una sezione interamente dedicata alla ricerca e all’innovazione, un altro passo in avanti nel percorso di rilancio e di riqualificazione della manifestazione.

Il nuovo settore espositivo sarà curato da “Zefiro Ricerca&innovazione”, la società mista pubblico privata promossa e partecipata dall’Aeroporto di Capannori S.p.a., che presenterà e dimostrerà alcuni progetti innovativi di alcune società raggruppate nella rete di Zefiro.

Nel grande stand al Polo Fiere verranno presentati diversi progetti di innovazione.
L’idrovolante Idintos è un modello di aereo ultraleggero con una aerodinamica tutta nuova, uno straordinario motore inventato, progettato e realizzato da un genio italiano, Paolo Alessandrini, che ci ha lasciato prematuramente pochi mesi fa, il motore MAE 323 con un rapporto peso/potenza ineguagliabile, dimensioni e pesi inferiori del  50% di ogni altra soluzione presente attualmente sul mercato, consumi ridotti grazie alle caratteristiche innovative e Brevettate dell’architettura, bassa rumorosità, assenza pressoché totale di vibrazioni. Un progetto ormai già predisposto per essere prossimamente industrializzato e commercializzato a livello internazionale.
Verranno presentati e dimostrati alcuni Droni per diverse tipologie applicative nautiche ed aeree per controllo, prevenzione e monitoraggio ambientale. Nei due fine settimana i visitatori potranno osservare su di un monitor un piccolo modello di “Drone nautico” che scandaglierà i fondali del Fiume Serchio presso il ponte di Monte San Quirico, inviando in tempo reale e a distanza preziosi dati sullo stato del fondale e sulla qualità delle acque. Verrà fatto anche volare, nell’antistante parcheggio della Fiera, un quadricottero che può essere impiegato per la sorveglianza del territorio nelle tante emergenze ambientali e, su di un monitor, si potrà osservare in tempo reale tutti gli aerei di qualunque tipo che solcano il cielo sopra la nostra testa o anche in un raggio di centinaia di chilometri.
L’uso civile dei droni sta letteralmente esplodendo in tutti i campi. Zefiro intende organizzare un “centro di competenza” presso l’aeroporto di Tassignano per lo sviluppo della ricerca e della sperimentazione  di  Droni per uso civile che possono avere un’infinità di campi di applicazione: dalla protezione civile al monitoraggio ambientale, in agricoltura, sorveglianza e difesa del territorio, catastrofi naturali, inondazioni, frane ecc.
Verrà presentato il progetto “Energia dagli Aquiloni“, che consiste in attività volte a valutare e testare le differenti configurazioni per la produzione di energia elettrica rinnovabile al fine di industrializzare modelli, mobili e fissi, nautici e terrestri, scalando la potenza fino ed oltre 1 MW nominale. Con il progetto Ecolightly  verrà realizzata la barca a vela del futuro: veloce, leggera, sostenibile, alimentata da fonti energetiche rinnovabili. Un progetto nato da un’idea di Zefiro e, insieme al Polo Nautico toscano e al centro servizi nautici Navigo, con  un partenariato di aziende di grande esperienza e qualità, è stato  presentato sulla linea A del Bando Unico della Regione Toscana anno 2012 e ammesso alla graduatoria. Questo progetto realizzerà e sperimenterà un sistema eolico ad alta quota per la generazione dell’energia elettrica necessaria all’autosufficienza dell’imbarcazione e per la trazione. Il sistema raccoglie l’energia del vento mediante un aquilone o kite che compie movimenti prestabiliti, ancorato tramite cavi ad una struttura che viene trascinata in un movimento rotatorio, producendo energia elettrica. La presenza del kite consentirà non solo di generare energia elettrica, ma anche di fornire trazione all’imbarcazione in caso di bonaccia e di avere un sistema di sicurezza.

Durante il periodo di apertura saranno organizzate conferenze di presentazione dei progetti curate da ricercatori e docenti universitari.

InFiera osserverà il seguente orario: dalle 10 alle 23 nei weekend e dalle ore 16 alle 23 dal lunedì al giovedì. Info su www.mostremostre.it  
Organizzata da: Mostre&Mostre srlPiazza Varanini, 1 Lucca
Tel.  0583-1805194
Fax. 0583-981438
infiera@mostremostre.it

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi