Header ad
Header ad
Header ad

RUBENS CAVANI “Disegni e Dipinti”

Sarà inaugurata sabato 1 settembre alle ore 18.30 la mostra “Rubens Cavani – Disegni e Dipinti” allestita nelle suggestive sale espositive della Rocca Ariostesca di Castelnuovo di Garfagnana. Una raccolta di opere pittoriche e disegni che il noto pittore garfagnino ha scelto per una retrospettiva di grande valore artistico e sicuro interesse. L’evento è stato sostenuto dalla Fondazione della Banca del Monte di Lucca e dalla Banca di Credito Cooperativo di Versilia, Lunigiana e Garfagnana.

Rubens Cavani nasce a Castelnuovo di Garfagnana, da Carlo Cavani ed Erina Lemmi. Sin dalla più tenera età ha dimostrato una particolare predisposizione per la pittura, caratteristica del resto tipica della famiglia Cavani. Rubens Cavani, che per molti anni ha risieduto per alcuni mesi dell’anno in Italia e per il restante tempo in Germania, ad Essen nella Renania Westfalia, è stato sposato con Marianne, sua adorata compagna di tutta la vita.

Oltre ad aver svolto una intensa attività pittorica dalla fine degli anni trenta fino ad oggi, come appartenente alla scuola degli “impressionisti”, Rubens è un ritrattista di grande efficacia. Inoltre sia da solo che con il padre Carlo ed il fratello Vasco ha affrescato numerose chiese della Garfagnana, della Lunigiana e nel Modenese. Rubens Cavani, nonostante abbia trascorso buona parte della sua esistenza in Germania, ove era emigrato per amore, è sempre stato estremamente attaccato alla città di Castelnuovo di Garfagnana, nella quale, quando ha potuto, ha sempre trascorso lunghi periodi di tempo, per poi stabilirvisi definitivamente da alcuni anni.

Rubens Cavani, nella sua lunga carriera artistica costellata di notevoli riconoscimenti, ha partecipato fra l’altro a vari premi e concorsi, ottenendo sempre risultati più che lusinghieri.

Dopo oltre un decennio dall’ultima esposizione tenuta a Castelnuovo Rubens Cavani regala ai suoi conterranei, agli amanti dell’arte e ai numerosi turisti presenti in Garfagnana una grande esposizione aritistica dove, come afferma il Pittore Angelo Roberto Fiori nel catalogo della mostra, “in una società dove tutto è fruito in presa diretta tramite i mezzi di comunicazione di massa, dove tutto si fa cronaca invece che storia, dove la temporalità è bloccata, il sentimento del passato è un privilegio per pochi. Rubens Cavani è fra coloro che possono ancora rendere conto di una realtà inestinguibile, in una pittura sobria, a volte meditata e misurata e per questo raffinatissima”.

“Abbiamo ritenuto doveroso” – commenta il Vice Sindaco e Assessore alla Cultura Angiolo Masotti – “rendere omaggio a questo nostro concittadino. Onore dunque a Rubens Cavani, appartenente ad una famiglia di grandi e poliedrici artisti che potremmo definire vera espressione di Apuanità e che da oltre un secolo hanno diffuso il nome di Castelnuovo di Garfagnana, in Italia e all’estero”.

La mostra resterà aperta fino al 16 settembre con orari 10 -12, 16.30 – 19.30, 21 – 22.30.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi