Header ad
Header ad
Header ad

L’organista Enrico Barsanti si esibisce a Crasciana

 

I “Concerti d’organo in Val di Lima” proseguono a Crasciana

L’organista Enrico Barsanti si esibisce su un prestigioso organo Agati

Il concerto sabato 4 alle 21 – ingresso libero

Ancora una volta il ciclo “Concerti d’organo in Val di Lima” del Cantiere della Musica FLAM valorizza giovani musicisti. Il lucchese Enrico Barsanti, organista che si è esibito in rassegne nazionali ed internazionali, suonerà sabato 4 agosto alle 21 su un prestigioso organo Agati datato 1750. Il concerto è in programma nella chiesa di Crasciana (Bagni di Lucca). L’ingresso è libero. Durante la serata, fra le altre, saranno eseguite musiche di J.P. Sweelinck, A. de Cabezòn, A. Gabrieli, J.S. Bach, D. Zipoli e J. Stanley. Ci sarà spazio anche per una rarità musicale: una fuga di un anonimmo lucchese,il cui manoscritto del 1756 è custodito nella biblioteca del seminario di Lucca. Il ciclo “Concerti d’organo in Val di Lima” è organizzato da FLAM e dal Coro Cantores Lucenses, con la collaborazione della parrocchia di Bagni di Lucca e della Controneria.

Enrico Barsanti è nato a Barga nel 1981, ha iniziato lo studio dell’organo presso l’istituto musicale diocesano R. Baralli di Lucca sotto la guida di Giulia Biagetti e Alessandro Sandretti. Dopo un periodo di studi con Eliseo Sandretti, ha proseguito all’Istituto T. Mabellini di Pistoia con Antonio Galanti, sotto la cui guida si è diplomato presso il Conservatorio Statale G. Puccini di La Spezia (2009). Nel 2011 ha conseguito la licenza presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra in Roma. Si è esibito in diverse rassegne e festival nazionali e internazionali sia come solista che in Alternatim con la scola gregoriana Cantores Laucenses.

Il prossimo concerto della stagione è mercoledì 8 agosto. Alle 21, nella chiesa di parrocchiale di Pieve di Controne, si esibirà Eliseo Sandretti al clavicembalo. Tutte le informazioni sono su www.flamlucca.it.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi