Header ad
Header ad
Header ad

Traffico: come risolvere il problema inquinamento

Traffico: come risolvere il problema della congestione e dell’inquinamento
Assessore Pierotti: “Servono nuovi metodi di mobilità e un trasporto pubblico efficiente”

Un Trasporto Pubblico Locale realmente efficiente. Questo uno dei punti attraverso cui l’Amministrazione Tambellini intende risolvere l’annoso problema della congestione del traffico a ridosso della città, un problema di non semplice risoluzione. L’obiettivo dell’Amministrazione, cosciente dell’elevata complessità della tematica, è di modulare nel tempo un nuovo sistema di mobilità che possa introdurre nel quotidiano l’abitudine all’utilizzo dei mezzi pubblici. Il Comune, consapevole che il cambiamento non sarà immediato punta comunque con progetti a lungo termine a raggiungere questo obiettivo che passa attraverso modifiche strutturali del tessuto urbano, ma anche culturali e di abitudini, poiché la città non è mai stata messa in condizione di scegliere tra le due alternative attraverso politiche adeguate.
“L’Amministrazione ha monitorato la situazione del traffico e prevede di ovviare in parte al problema della congestione con una razionalizzazione e rimodulazione del servizio di trasporto pubblico locale per renderlo più efficiente e una valida alternativa all’auto privata- Queste le parole dell’assessore alla Viabilità Francesca Pierotti che aggiunge: “La situazione congestionata è risolvibile anche impostando nuovi metodi di mobilità che disincentivino gli spostamenti con mezzi privati fornendo valide alternative”.
“L’Amministrazione – prosegue l’assessore – è ben conscia delle difficoltà che eredita per una mancanza di pianificazione strategica (anche infrastrutturale) mai eseguita negli anni a cui si affiancano tagli sempre maggiori di risorse sia sul lato delle infrastrutture che sul fronte del Trasporto pubblico. La sfida che abbiamo di fronte è quella di impostare un valido progetto di Trasporto pubblico in vista della gara regionale attraverso cui la Regione, nonostante il taglio di risorse sul TPL a livello nazionale, ha deciso di investire puntando molto sul trasporto urbano. Il progetto è in fase di studio e dovrebbe entrare in funzione nel 2013”.
“Inoltre – conclude l’assessore Pierotti – per ridurre i carichi di inquinamento, oltre ad un nuovo sistema di TPL, I settori lavori pubblici ed ambiente stanno lavorando a stretto contatto per cercare soluzioni efficaci a tale problematica”.
Infatti il Piano di Azione Comunale sul quale l’ufficio ambiente sta lavorando, mette in evidenza che il traffico veicolare contribuisce per il 40% delle emissioni inquinanti e pertanto è la maggiore causa di inquinamento dell’aria nel territorio comunale. Tale informazione è pertanto significativa se si intende affrontare con successo il problema della qualità dell’aria.

Fonte Comune di Lucca

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi